Dottorato di Ricerca in Studi di Genere interdisciplinari (Interuniversitario)

Universidad de La Laguna

Descrizione del corso di studi

Leggi la descrizione ufficiale

Dottorato di Ricerca in Studi di Genere interdisciplinari (Interuniversitario)

Universidad de La Laguna

Attualmente, il genere è un campo di innovazione nella scienza e nella tecnologia. Il Dottorato in Studi interdisciplinari di genere costituisce una scommessa innovativa nel panorama universitario spagnolo, poiché manca di precedenti nell'università spagnola. È una proposta che risponde e risponde alla domanda generata dalla politica scientifica sviluppata, oltre un decennio fa, dall'Unione Europea e dalla legislazione spagnola che richiede, con urgenza e urgenza, una formazione adeguata alto livello accademico. È un dottorato interuniversitario in cui, a parte l' Universidad de La Laguna , l'Università di Alicante, l'Università di Alcalá, l'Università delle Isole Baleari, l'Università di Huelva, l'Università Jaume I di Castellón, l'Università Rey Juan Carlos e l'Università Autonoma di Madrid, che è l'Università che coordina il programma di dottorato.

L'ultima ricerca ha mostrato come in molti campi del sapere scientifico, dalle scienze umane alla medicina, alle scienze sociali e l'ingegneria, le variabili di sesso e genere non sono sufficientemente considerati. Perviven stereotipi e pregiudizi nella ricerca e sviluppo tecnologico, spesso costruiti come standard universale che sono le realtà, le esperienze e le aspettative di un gruppo di persone, per lo più uomini, per lo più bianchi e di un certo livello economico, e Sono considerati come deviazioni dalla realtà norma di altri. La scienza, come ogni altro campo dell'attività umana non è esente da condizioni culturali e sociali del suo tempo. Gli stereotipi di genere, e la valutazione sociale più basso che sono le donne si muovono spesso soggetti ad una considerazione stereotipata e meno delle loro realtà specifiche, sia sociale o biologica, nel campo della ricerca ordine.

Negli ultimi decenni gli studi di genere hanno contribuito a scoprire e conoscere le aree della realtà fino ad allora inesplorata e anche di ridurre i pregiudizi e gli errori nei concetti e teorie. In alcuni casi, in particolare nel campo delle scienze sociali e umanistiche, hanno contribuito a riformulazioni significativi di fondazioni disciplinari di alcuni campi del sapere. In altre zone c'è ancora molto da fare e di andare avanti, è necessario promuovere un incrocio fertile tra gli studi di genere e altri campi del sapere. Il genere è quindi una chiara campo dell'innovazione scientifica e tecnologica.

In seguito alla firma del trattato di Amsterdam nel 1959, che ha stabilito la parità tra uomini e donne, come un compito specifico della Comunità europea e come un obiettivo orizzontale che colpisce tutte le attività della Comunità, la Commissione europea ha formalizzato il suo impegno per l'uguaglianza che avanza ricerca di genere (Commissione europea (1999) le donne e la scienza:. mobilitare le donne per arricchire la ricerca europea Comunicazione della Commissione europea, Bruxelles). Da qui, l'Unione europea è diventata una priorità l'introduzione del genere nei contenuti della ricerca, nella sua duplice versione, da un lato, affrontare le realtà di uomini e donne e, in secondo luogo, per promuovere e prendere in considerazione la ricerca di genere specifico per colmare le lacune di conoscenza. E V e VI della programmi quadro di ricerca dell'UE ha introdotto una prospettiva di genere. E con questi stessi obiettivi della Commissione europea inclusa nel sesto programma quadro un requisito per l'analisi di genere è contemplato come una variabile, paragonabile a qualsiasi altra, la cui rilevanza dovrebbe essere preso in considerazione. I principali istituti di ricerca negli Stati Uniti, in Scandinavia e in altri paesi europei come l'Austria e richiedono anche considerazione sistematica di genere e sesso variabili nei progetti che finanziano. Nazioni Unite, nel suo accordo sulla scienza e la tecnologia adottata nel marzo 2011, menziona anche la necessità di integrare l'analisi di genere alla ricerca scientifica. la decisione

adottato dal Settimo programma quadro di ricerca dell'Unione europea afferma che l'integrazione della dimensione di genere e l'uguaglianza di genere dovrebbe essere affrontato in tutte le aree di ricerca (decisione n 1982/2006 / Cede 18.12.1986, IJ L412 30/12 / 2006.p.1). E questa stessa affermazione è stata estesa nel programma attuale Orizzonte 2020, che considera genere una categoria analitica trasversale a tutti i programmi di ricerca.

Nel nostro paese l'inclusione e la promozione nei programmi di formazione universitaria e politica scientifica, la ricerca e l'insegnamento della parità di genere è trasversale presente in tutto il nostro più recente normativa: Legge Organica 1/2004 sulle misure di protezione completa contro la violenza di genere, la legge 3/2007 di effettiva parità delle donne e degli uomini, il RD 1393/2007 sulla gestione degli stati LOMLOU (legge organica 4/2007) formazione universitaria e. Allo stesso modo, il Piano Strategico per le Pari Opportunità 2008/2011, che ha avuto luogo in 12 settori di azione prioritari anche evidenziato la possibilità per l'università curricula di genere in linea con le normative nazionali e comunitarie. A questo proposito è particolarmente importante asse 4 (Innovation), che si riferisce alla dimensione di (mainstreaming), miglioramento della conoscenza, il ruolo delle donne e femminilizzazione scientifica e tecnologica. aspetti spagnoli, pubblicato dall'Unità Donne e Scienza del Ministero della scienza e dell'innovazione nel 2011.

La legge della scienza e della tecnologia spagnolo ha recentemente approvato preveda un importante articolo che influiscono su queste comunità e requisiti nazionali, "la strategia spagnola per la scienza e la tecnologia e il Piano Stato della ricerca scientifica e tecnica promuoverà l'integrazione della genere come ricerca e tecnologia cross-categoria, in modo che la sua rilevanza è considerato a tutti gli aspetti del processo di definizione delle priorità di ricerca, problemi di ricerca, quadro teorico esplicativo, i metodi di raccolta, e l'interpretazione dei dati, conclusioni, applicazioni e sviluppo tecnologico, e proposte per studi futuri. " In risposta a queste esigenze della legislazione europea e spagnola vigente programma d'identità nazionale che incorpora dal 2008 un manager specifica che risponde al acronimo EMF articolato trasversalmente a tutti i settori della conoscenza specifica, la ricerca sul genere .

L'attuale proposta di dottorato di ricerca in Studi di Genere Interdisciplinari sarebbe quindi rispondere e soddisfare la domanda generata da questa politica scientifica perseguita da oltre un decennio da parte dell'Unione europea e la legge spagnola che richiede necessari e urgenti per la formazione proprio a livello accademico più alto. Solo tale formazione ricerche mirate preferibilmente essere in grado di fornire analisi scientifica degli esperti necessari per il consolidamento delle politiche scientifiche e di ricerca citati.

In questo senso la presente proposta dottorato in Studi di Genere interdisciplinare è, da un lato, una scommessa assolutamente nuovo sulla scena università spagnola, e l'altro, la necessità derivante da una domanda di formazione di lunga esperienza. È il romanzo perché non ha precedenti nella università spagnola (in campo internazionale ci sono iniziative simili solo in USA e Italia); quindi sarebbe rispondere a una domanda, senza alcuna copertura accademica in questo momento, che consentirà di sostenere l'interesse strategico di questa università di dottorato e centri partecipanti. Ma d'altra parte, soddisfa anche un'esigenza formativa e in gran parte sostenuta dal famoso ricerca e l'insegnamento istituti di carriera, seminari e gruppi di ricerca che lo supportano, alcuni dei quali con più di 25 anni di esistenza, e fino a questo fino ad ora solo ha trovato un canale attraverso altri dottorati incorniciate in specifiche discipline (diritto, storia, letteratura, ecc, può essere un esempio in tal senso nelle tesi presentate negli ultimi anni sulle questioni di genere), ma manca fino ad ora uno spazio disciplina stessa. In questo senso, il valore essenziale della menzogna sicurezza nella possibilità di creare il proprio spazio, fino al momento inesistente, per alcuni studi a partire dagli anni ottanta del secolo scorso è stato riaffermare se stessa prima nei corsi di laurea di insegnamento curricolare e gradi, e più tardi in corsi di laurea e master adatte allo spazio europeo dell'istruzione superiore, presente in una significativa maggioranza di partecipanti nelle università di programmi attuali, che già richiedono un proprio spazio nel dottorato di ricerca, come dimostra l'abbondante la lettura e la difesa della tesi di laurea sulle questioni di genere tenuti negli ultimi anni in diversi dipartimenti e istituti universitari spagnoli, di cui una breve descrizione (solo fino al 10) è previsto nel presente documento. Dal momento che la ricerca metà degli anni '80 e l'insegnamento sulle questioni di genere è stato uno dei punti chiave di interesse strategico di università come l'Università Autonoma di Madrid, l'Jaume I di Castellón, l'Università di Alicante Huelva, e la isole Baleari. E 'stato anche sin dal suo inizio nelle università più giovani partecipanti come Università Rey Juan Carlos di Madrid. In tutti i gruppi di ricerca importanti (Vid. Risorse Umane) sostenere la qualità e la tempestività di questo programma di dottorato.

A questo proposito, uno dei principali punti di forza di questo programma è la sua natura interdisciplinare. Infatti, anche se nell'intestazione di questo documento, a causa di limitazioni tecniche del l'applicazione del computer, di cui una sola opzione codici tematici dell'ISCED, il programma di dottorato di ricerca in Studi di Genere Interdisciplinari copre argomenti relativi alle scienze sociali, legali, umano e la salute (vedere le linee e gruppi di ricerca). Questo carattere interdisciplinare non è una scelta capricciosa, ma risponde al fatto che gli obiettivi del programma di dottorato sono incardinati nella promozione dell'uguaglianza di genere richiesto dalle politiche della Comunità europea, la legislazione nazionale e agli impegni internazionali per il nostro paese in termini di uguaglianza e non discriminazione tra uomini e donne. E in questa linea, questo dottorato adotta come obiettivo principale l'approccio del mainstreaming di genere o di mainstreaming, dichiarata dalla Quarta Conferenza mondiale sulle donne di Pechino (1995) come assolutamente essenziale per raggiungere politiche pubbliche inclusivi e egualitari, le richieste di mainstreaming e richiede la ricerca interdisciplinare professionale e la formazione in studi di genere. Ed è proprio questo approccio interdisciplinare, che deve necessariamente esprimere tutta la formazione, la ricerca, lo studio e l'analisi di genere, imposto dal interuniversitario questo programma. Mentre l'interdisciplinarietà è distinta da sempre studi e ricerche di genere, la verità è che la conoscenza esperta di nicchia su, in tutta la geografia nazionale universitaria, quindi non è facile per soddisfare la domanda specializzata in uno o università. Il raggruppamento di università, istituti e seminari responsabili del dottorato garantire che tutte queste esigenze possono essere soddisfatte, nonostante l'estrema specificità e competenze scientifiche che dovrebbe caratterizzare un dottorato. Così, nonostante i centri di coordinamento della ricerca e di insegnamento da parte dei vari membri di questo programma sono, in tutto, le caratteristiche molto concentrato sulla interdisciplinarietà, che- caratteristica come detto- distingue studi di genere e di ricerca, la verità è che tutto questo tradizionalmente, le risorse umane e le competenze scientifiche hanno una maggiore solvibilità in determinati campi del sapere scientifico che rendono complementare.

Così, ad esempio, l'UAM ha un corso interdisciplinare innegabile, che si riflette negli ultimi cinque anni nei seguenti progetti di ricerca ID: Titolo: "L'età, genere e diritti: l'invecchiamento nelle donne". Nª Riferimento: FEM2009-09556. Finanziato da: periodo MICINN concesso per la ricerca: 2010- 2012 ricercatore principale: Pilar Folguera in cui 27 ricercatori / s di diverse discipline (antropologia fisica, antropologia sociale, storia, biologia, psicologia, diritto, economia, ecc) coinvolti. E Titolo: età, sesso e diritti: la proposta di analisi multidisciplinare per il XXI secolo. Numero di riferimento: CEMU-2013-04, premiato per periodo di ricerca: 2013- 2015 Principal Investigator: Yolanda Guerrero Navarrete, in cui 27 ricercatori coinvolti / è discipline differenti (antropologia fisica, antropologia sociale, Storia, Biologia, Psicologia, Giurisprudenza , economia, ecc). Il risultato di questa ricerca è l'ultima pubblicazione della linea editoriale di IUEM UAM: XIX Conferenza internazionale sulla ricerca interdisciplinare: sesso e all'invecchiamento Coordinatori: Pilar Folguera; Virginia Maquieira; María Jesús Matilla; Montero Pilar; María Jesús Vara. (ISBN: 978-84-8344-348-4) Edizioni dell'Università Autonoma di Madrid 2013.

Fin dalla sua nascita l'UAM si è distinta per una linea molto potente di ricerca incentrata su una delle linee proposte, vale a dire di genere, Storia e della produzione culturale. Un gran numero di ricercatori presso l'UAM incluso nella squadra che sostiene questa linea di ricerca e deve registrare gran parte del

progetti, tesi e pubblicazioni effettuate all'interno di esso. Alcuni esempi di questi ultimi anni sono i seguenti:

a) .- Progetti di ricerca:

Titolo: La discriminazione nei confronti delle donne: le origini del problema. funzione sociale ed educativa dei musei archeologici nella lotta contro la violenza di genere.

Riferimento: 035/12

Finanziato da: Istituto per le donne

Periodo concesso per la ricerca: 2012- 2014

Principal Investigator: Lourdes Prados Torreira

Titolo: L'incorporazione degli scrittori spagnoli alla stampa tra il 1850 e il 1936 (INEMPE)

Numero di riferimento: 2011-0004-INV-00034

Finanziato da: Ministero del Lavoro e degli affari sociali. Istituto per il periodo concesso per la ricerca le donne: 2011-2013

Ricercatore / Principal Carmen Díez Serven

Titolo: Storia delle donne in università spagnole, XX secolo. Rispetto alle università europee.

Numero di riferimento: HAR2011-29514

Finanziato da: Ministero della Scienza e l'Innovazione

Periodo concesso per la ricerca: 2011-2013

Ricercatore / Principal: Josefina Cuesta Bustillo. Ricercatore Mª Jesús Matilla

b) .- Tesi:

Titolo: Le donne e l'identità creola. (Il contributo del novohispanas alla mentalità del gruppo, s. XVI e XVII).

dottorando Alberto Baena Zapatero

Università: Facoltà UAM / scuola: Arte

Anno: 2008

Qualifica: Eccellente Cum Laude

Titolo: Donne, Stregoneria e Inquisizione. tribunale inquisitorio a Lima. XVIII secolo

dottorando: Natalia Urra Jaque

Università: Facoltà UAM / scuola: Arte

Anno: 2012

Qualifica: Eccellente

Allo stesso modo, sin dal suo inizio un altro forte linee di ricerca che ha portato insieme squadre, progetti e tesi è il teorie femministe, Cittadinanza e globalizzazione, sulla base di questi ultimi anni con i seguenti risultati scientifici

a) Progetti di ricerca

Titolo: Qualità della deliberazione pubblica nelle democrazie contemporanee

Riferimento: SEJ2007-67482 / POL

Finanziato da: Ministero della Scienza e l'Innovazione

Periodo concesso per la ricerca: 2007-2010

Principal Investigator: Prof. Dra. Elena Beltrán Pedreira.

Titolo: Le difficoltà della democrazia: tra politica e del diritto.

Numero di riferimento: DER2009 / 08.138

Finanziato da: Ministero della Scienza e l'Innovazione

Ricercatore / a principale: Alfonso Ruiz Miguel. Ricerca: Cristina Sánchez Muñoz. Elena Beltrán Pedreira

Titolo: I cambiamenti delle politiche pubbliche in tutto sessualità femminile dal franchismo alla democrazia: dalla repressione delle politiche pubbliche per l'uguaglianza.

Numero di riferimento: 140/07

Finanziato da: Piano Nazionale IDI di ricerca scientifica, sviluppo e innovazione tecnologica

Periodo concesso per la ricerca: 2004-2007

Principal Investigator: Raquel Osborne Verdugo

Titolo: Il multiculturalismo, Genere e Diritto

Numero di riferimento: DER2009-08297 / JURI

Finanziato da: Ministero dell'Economia e Competitività-Segretario di Stato per la ricerca, sviluppo e innovazione

Periodo concesso per la ricerca: 2009-2011

Collaboratore di ricerca: Raquel Osborne Verdugo

Titolo: culture popolari e scientifici di amore e sessualità. gli anni Sessanta in Spagna e la costruzione culturale della femminilità e mascolinità

Riferimento: HAR2012-37959-C02-02

Finanziato da: Progetti di Ricerca, Sub-progetti orientati ricerca fondamentale. Chiamata 2012 Università di Granada

Periodo concesso per la ricerca: 2013-2015

Ricercatore / Principal: Rosa Maria Medina Domenech

b) Tesi

Autore / A: Sig.ra Francisca Herrera Corbalan

Titolo: "Le prostitute di strada a Madrid, all'inizio del nuovo millennio Discorsi e realtà di prostituzione nel contesto delle prospettive di genere.".

Luogo e data di difesa: Universidad Complutense de Madrid Facoltà di Scienze. Dpt. Di Sociologia VI. 24 febbraio 2012.

Titolo di studio conseguito: Eccellente Cum Laude con un'opzione per il premio straordinario.

A questi sono stati aggiunti notevolmente negli ultimi anni, il gruppo di lavoro sulla ricerca di genere, salute e sessualità

a) Progetti di ricerca

Titolo: Mobbing lavoro: fattori che intervengono e aspetti psicobiologici

Numero di riferimento: PSI2009-13661 (sottoprogramma PSIC)

Finanziato da: Ministero dell'Istruzione e della Scienza

Periodo concesso per la ricerca: 2010-2013

Collaboratore ricercatore: Eva Garrosa

Titolo: Il genere come unità di analisi per lo studio dei determinanti bio-culturale di un invecchiamento sano.

Numero di riferimento: Q2818013A

Finanziato da: Ministero della Salute, politica sociale e l'uguaglianza.

Conedido periodo di ricerca: 2012-2014.

Ricercatore / Principal: Maria del Pilar Lopez Montero

Titolo: Lo stato nutrizionale durante la gravidanza, il peso alla nascita e l'elasticità delle arterie nei bambini.

Riferimento: FEM2009-13434-C02-01

Finanziato da: Ministero della Scienza e l'Innovazione

Periodo concesso per la ricerca: 2009-2012

Ricercatore / Principal: Maria del Pilar Lopez Montero

b) Tesi

Autore / a: Liliana Diaz Gracia

Titolo: giustizia organizzativa, lo stress e l'aggressività ruolo di posti di lavoro: il ruolo protettivo di ideologia di genere, la competenza emotiva e il recupero esperienza. Uno studio nel settore dei servizi

Luogo e data di difesa: Facoltà di Psicologia, UAM

Titolo di studio conseguito: cum laude

Indirizzo: Eva Garrosa-impatto di esso:

Diaz-Gracia, L., Moreno-Jimenez, B., Garrosa, E., e Sebastian, J. (2011). Inciviltà e le molestie sessuali sul posto di lavoro: impatto sulla salute sul lavoro. Rivista Scuola Nazionale di Sanità Pubblica, 29 (4).

Autore / a: Fierro Arias, Jose Daniel

Titolo: Il passaggio dall'adolescenza all'età adulta: teorie e realtà

Luogo e data di difesa: UAM Scuola di Psicologia 02/10/2009

Titolo di studio conseguito: cum laude

Indirizzo: Amparo Moreno Fierro, D. Moreno, A. (2007). Emerging Adulthood in gioventù messicana e spagnola: Teorie e realtà. Journal of Adolescent Research, 22, 476-503

Impact factor: 1.24

Autore / a: Karim ANZID.

Titolo: Transition alimentaire chez les popolazioni sono méditerranéennes et sur la croissance et impatto l'état de la popolazione nutritionnel regione della d'Ouarzazate (Marocco).

Luogo e data di difesa: Université Cadi Ayyad di Marrakech. Marrakech, ottobre 2011.

Titolo di studio conseguito: 2011 Qualifica: Ottimo con il massimo dei voti.

Direzione. Montero-Montero pilastro P, K Anzid, Cherkaoui M., Baali A., Rodriguez Lopez S. Lo stato nutrizionale degli adolescenti nel contesto della transizione Morocean nutrizionale: il ruolo di edueation genitori. J. Biosoe. Sei., (2011), 00, 1-14,6 Cambridge University Press.

Impact factor: Journal Citation Reports. FI: 1.330

Anzid K, La Hamdani F., A. Baali, BOETSCH G., S. Levy,

P Montero, M. Cherkaoui L'effeet di status socio-economico e zona di residenee sulla varietà alimentare delle famiglie in Moroeeo. Annali ofHuman Biologia. Novembre-Dicembre (2009); 36 (6): 1-23.

Impact factor: Journal Citation Reports. FI: 0,927

Montero P, Marrodan MD., Carmenate M., Mora Al., Rodriguez-Lopez S., Anzid K, lo stato nutrizionale Cherkaoui M. ofMoroecan adolescenti che vivono a Madrid. Pubblico Hea1th Nutrition, (2010), 13 (9A): 103. Indice Impact. Citation Report Journal. FI: 2.817

L'Università di Alicante si è distinta negli ultimi anni per la sua importanza scientifica e l'impatto su due delle linee proposte. Il primo è di genere, salute e sessualità, il cui curriculum fornire ai ricercatori per un totale di nove amministrazioni presidenziali, 10 tesi lette negli ultimi cinque anni e 43 progetti di ricerca accumulate.

Seconda linea di storia di genere e della produzione culturale ha 15 ricercatori che accumulano totale di sei anni, 3 tesi negli ultimi cinque anni e 19 progetti di ricerca

L'Università di Huelva è leader in tre linee di ricerca figura ordinato:

Indubbiamente, nel primo genere, Storia e Produzione culturale, supportati da un professore, Dr. Pilar Dominguez Cuder con una vasta carriera accademica e professionale. Coordina numerosi progetti di ricerca. Oltre ad esso, la linea ha un gran numero di insegnanti, in particolare 8, di cui uno, il dott .. Maria Luisa Candau Chacon ha 4 sexenios un'altra Dr. Encarnacion Lemus Lopez ha tre e cinque tesi lette negli ultimi cinque anni e il resto hanno 2 mandati presidenziali, tranne 1 che è in attesa di questa chiamata. Tra 8 tesi hanno affrontato negli ultimi cinque anni.

In secondo luogo, sarebbe il genere, Genere e Formazione in linea sostenuta anche da uno specialista, il dottor Jose Manuel Coronel Llamas, con un background importante a loro favore. Inoltre, questa linea 4 insegnanti / come più fanno parte di Huelva, due dei quali in totale tre amministrazioni presidenziali di calcolo, Dra. Emilia Moreno Sanchez e il dottor Ángel Hernando Gómez, e importanti progetti che sostengono il peso di questa linea nel tutta l'università.

Infine, anche l'UHU ha un ruolo molto importante nella terza componente genere, Economia, Giurisprudenza e l'uguaglianza di Politiche, dove ci sono 5 insegnanti, sostenuti da due a sei anni e 2 tesi di dottorato, nonché progetti leader nel campo legislativo e economica.

Presso l'Università di Alcalá la linea prioritaria è: Sesso, Economia, Giurisprudenza e l'uguaglianza di Politiche. Hanno sviluppato le seguenti attività:

  • Impartire interdisciplinare corso di "diversità di genere e pari diritti", coordinato dal docente incarnazione Carmona Cuenca. Si tratta di un soggetto croce di studi universitari da l'anno accademico 2009-2010 ad oggi. Psicologia Sociale, Sociologia, Filologia, Filosofia del diritto, diritto costituzionale, diritto amministrativo, diritto del lavoro, diritto commerciale e diritto fiscale: questo argomento insegnanti / come da diverse discipline coinvolte.
  • Gruppo Costituzione di ricerca riconosciuto dal Università di Alcalá: Centro Studi e Ricerche per l'uguaglianza di genere CEIG-. Rif. CCSS2012 / R39, coordinato da Encarnación Carmona Cuenca.

Inoltre è supportato dai seguenti

a) .- Progetti di ricerca e azioni complementari:

Titolo: Situazione, i bisogni e processi di cambiamento per le donne in senzatetto. Uno studio longitudinale.

Numero di riferimento: FEM2012-35053

Finanziato da: Ministero della Scienza e della competitività. Direzione generale per la ricerca e la gestione del Piano Nazionale I.Tipo convocazione ID: Competitive

Periodo concesso per la ricerca 2013-2015 Principal Investigator: Jose Juan Vazquez Cabrera Numero di ricercatori: 9

Titolo: Donne e potere.

Numero di referenciaUAH / EV418

Finanziato da: Istituto di studi americani presso l'Università di Alcalá.

Periodo concesso per la ricerca: 2010-2011

Principal Investigator: Alicia Kaufmann Hahn

Titolo: Diversità e uguaglianza di genere dei diritti. promuovere l'innovazione nel processo di insegnamento-apprendimento Universidad de Alcalá.

Principal Investigator: Encarnación Carmona Cuenca.

-Day sulla democrazia e la parità di applicazione della legge sulla parità nei parlamenti spagnoli. Organizzato dalla Università di Alcalá e l'Istituto di Diritto parlamentare presso l'Università Complutense di Madrid. Finanziato dall'Istituto per le donne (Ministero della parità). Expte. No. 10 / 09-04. Importo: 600. Data di Celebration: 22 aprile 2010. Principal Investigator: Encarnación Carmona Cuenca.

In relazione a ciò che ha prodotto la seguente visita di ricerca:

Carmona incarnazione Cuenca: soggiorno di ricerca presso le ausländisches Max Planck Institut für Recht und Völkerrecht Öffentliches Heidelberg (Germania). dal 01/09/12011 al 30/07/202. Tema: la legge antidiscriminazione dell'Unione europea e la sua attuazione in Spagna. Programma finanziato dalla mobilità dei professori delle Università di Madrid (Fondazione Caja Madrid)

Nell'università Universidad de La Laguna le seguenti linee di ricerca proposte sono prioritarie: genere, storia e produzione culturale è dove la maggioranza della facoltà Universidad de La Laguna (ULL) partecipa a questo dottorato. È una linea che ha una lunga tradizione in questa Università, in cui sono state condotte indagini multiple e 5 tesi di dottorato sono state pubblicate negli ultimi anni, oltre a diversi libri, capitoli di libri e articoli su riviste scientifiche.

Anche se ci sono solo tre insegnanti della ULL legata al genere, Genere e Formazione in linea, può essere considerato uno dei settori prioritari. insegnanti citati hanno una vasta esperienza come ricercatori principali progetti di ricerca (cinque negli ultimi anni). Nel complesso, il numero di tesi negli ultimi anni su questo tema e diretto da detto insegnanti è di sette. Tutti hanno attivi sei anni, e ora entrambi hanno tre amministrazioni presidenziali e entrambi. Allo stesso modo, la ricerca in questa linea non è limitata agli ultimi cinque anni, ma può essere fatta risalire al 1998 quando il professor Pilar Matud Aznar avvia la gestione di progetti di ricerca sulla violenza di genere, attività che ha continuato costantemente ad oggi , dopo aver diretto diversi progetti, accordi e contratti di ricerca da allora. Inoltre hanno detto gli insegnanti hanno fatto una serie di pubblicazioni di libri, capitoli di libri e articoli scientifici sulla riga dell'oggetto, così come le attività di formazione e di laurea.

La linea di genere, salute e sessualità, che ha due professori Universidad de La Laguna , è anche di vecchia traiettoria in questa università. È iniziato con la partecipazione a progetti di ricerca nel 1989 e da allora è continuato. Complessivamente, i due insegnanti partecipanti sono stati Principal Investigator di 11 progetti di ricerca finanziati da enti pubblici, due dei quali fanno parte del Piano nazionale ID e sono stati sviluppati negli ultimi cinque anni, avendo avviato uno di essi nel 2013. ha diretto quattro tesi di dottorato su questa linea e ha pubblicato numerosi articoli su riviste internazionali di impatto, alcune delle quali sono state, e continuano ad essere, citate a livello internazionale.

Infine, la linea delle teorie femministe, della cittadinanza e della globalizzazione è una priorità poiché ha una traiettoria importante nell'ULL. In effetti, il principale ricercatore del progetto di ricerca attivo a cui fa riferimento questa linea appartiene Universidad de La Laguna . È uno staff di insegnanti che si distingue per avere diverse sezioni di ricerca, tesi dirette e anche pubblicazioni su riviste internazionali d'impatto.

La linea più rappresentativo del Isole Baleari Università di genere, di genere e l'istruzione. Prova di ciò è che il progetto di ricerca attiva legata a questa linea è diretto e sviluppato da parte del personale della UIB e tre dei cinque contributi eccezionali di questa linea sono stati sviluppati da personale di questa Università.

Presso l'Università Jaume I figura come un genere di priorità, Storia e la Cultura linea di produzione. Tale linea è supportato dalla sua linea di pubblicazioni. Pubblica due riviste scientifiche catalogati e inseriti nel ISOC, CINDOC e Latindex. Uno: Asparkía. Femminista Investigació, è attivo dal 1991, mentre i dossier Féministes è dal 1998. Essa ha anche una linea editoriale attraverso le colecciónSendes prestigiosi, uno dei cui volumi è stato assegnato il Premio Nazionale per l'Università Edition. Ha tradotto opere dal greco, inglese, russo e del Madagascar. Inoltre, la linea è supportato dal seguente:

a) .- Progetti di ricerca:

Titolo del progetto: De indignato vittime

Riferimento (P1-1A2012-05)

entità Finanziamento Bancaixa-Universitat Jaume I

Periodo concesso per la ricerca: 2012 -2014

Investigatore principale Vicente Benet Ferrando

Titolo del progetto: Virtuale e Comunità Online femministe Praxis: The Political uso della postazione internet in attivismo contro la violenza sulle donne

Riferimento: (FEM2011-26301)

Ministero ente finanziatore della Scienza e l'Innovazione

Periodo concesso per la ricerca: 2011- 2013

ricercatore principale Sonia Núñez Puente. Universidad Rey Juan Carlos

Titolo: Passaparola: Prodotti alimentari e Transculturación nella letteratura latina della fine del XX secolo (1960-2007).

Riferimento: Codice: P08-HUM-03.956

organizzazione di finanziamento Junta de Andalucía

Periodo concesso per la ricerca: 2009 -2013

Principal ricercatore Nieves Pascual Soler

Titolo: Artistico Comportamenti conclusione del secolo Contesto Valenciano. Precedenti poetica della globalizzazione.

Finanziato da: Ministero della Scienza e dell'Innovazione. Generale Progetti di Ricerca Branch.

Periodo concesso per la ricerca: 2009 2012

Principal Investigator: Carmen Senabre Llabata

Titolo del progetto: De Brujas A Mermaids: Le donne e le immagini del Male

Finanziato da: Generalitat Valenciana

Periodo concesso per la ricerca: 2009- 2009

Principal Investigator: Rosalia Torrent Esclapés

Titolo del progetto: le pratiche cyberfemminismo. Utilizzare Y Creazioni identità In The Red come nuovo spazio di relazione.

Finanziato da: Piano nazionale per la ricerca scientifica, lo sviluppo tecnologico e l'innovazione 2004-2007 (Istituto per le donne-Riferimento Finanziamento tramite IDI 55/06)

Periodo concesso per la ricerca: -2.006-2009

Principal Investigator: Dr. Sonia Núñez Puente (Universidad Rey Juan Carlos, Madrid).

Sempre nel contesto di questa ricerca di genere, Storia e della produzione culturale presso l'Università Jaume I hanno letto la seguente

b) .Tesis:

  1. Juncal Caballero Guiral: Donne in immagini surreali. Diretto da Rosalia Esclapés Torrent. 2010. Premio Straordinario.
  2. Palau Paloma Pellicer: galleria d'arte e gli artisti a Castellón, 1940-1975. Diretto da Rosalia Esclapés Torrent. Anno: 2012. Premio Speciale
  3. Jordi López Luengo: trasgressione femminile e Boemia. Discorsi e immagini di donne moderne nella stampa di Valencia il primo terzo del XX secolo. Diretto da Sonia Reverter Bañón, 2007. Premio Straordinario. Premio Nazionale IV della Associazione spagnola di Ricerca storia delle donne (AEIHM). Premio III Research Presen Sáez de Descatllar.
  4. F. Xavier García Belmonte: Il Genere visio: Famiglia i Patrimonials strategie Castelló de la Plana 1580-1735. Diretto da Carmen Corona Marzol 2001.
  5. Camen María Fernández Nadal: Carlos II a Londra embajadoresde. La politica estera della monarchia spagnola. Diretto da Carmen Corona Marzol, 2007. Premio Straordinario.
  6. Maria Angeles Mingarro Arnandis: Muiscas: Famiglia, le donne e la vita quotidiana nel secolo dei Lumi. Diretto da Carmen Corona Marzol 2008.
  7. Cristià Linares Bayo: Borriol: Canvis estructurals i trasformazione sociale di Lantic REGIM loro darreries. Diretto da Carmen Corona Marzol 2010.
  8. Maria del Rosario Duart Herrero: Costruire una leggenda, Isabella I di Castiglia. Rappresentazioni, pensare, morali e doganali. Diretto da Carmen Corona Marzol 2011.
  9. Badenes-Gasset Inmaculada Ramos: Fernando Gasset Lacasaña, una biografia politica repubblicana (1816-1941). Diretto da Rosa Peris Monlleó 2003.
  10. Juan Luis constaté Lluch: Benicarló 1841-1965. Il transito di una antica villa del Maestrazgo una città contemporanea. Diretto da Rosa Peris Monlleó 2005.
  11. Vicent Grau Reig: Segona Repubblica guerra civile i Castelló. Repubblica Discurs, mobilització i sindicalisme rivoluzionari politici. Diretto da Rosa Peris Monlleó 2007.
  12. Lluís Baixauli Olmos: L'ALS interpretazione Serveis etica prospettiva pubblici desd'una: deontologica professionale i laplicació contesto penitenziario. Diretto da Dora vendite Salvador e Francisco José Raga Gimeno 2012.

Università re Juan Carlos prima priorità è la ricerca sulle teorie femministe, Cittadinanza e globalizzazione. Corso risale al 2005-2006, quando si unì alla URJC l'insegnante Ana Miguel Alvarez, specialista riconosciuto in teorie femministe e dibattiti intorno cittadinanza. Dal momento che il percorso indicato ha portato un gruppo di ricerca e di studio solo ottenere il riconoscimento come gruppo di ricerca URJC riconosciuto (2013).

Nel 2010 il suddetto gruppo di ricerca da chiamare per nuovi gruppi di URJC e la Comunità autonoma di Madrid (Progetti di Ricerca di creazione del programma e consolidamento di gruppi di ricerca (BOCM 29 dicembre 2009) è stato presentato, ottenendo un punteggio di 41 su 50 a sua valutazione in ANEP e di essere dotato di 20.000 euro per un anno (URJC-CM 2010-CSH-5101). come parte di questo progetto, e per tutto l'anno 2011, il progetto IP ha condotto un soggiorno di ricerca presso il Centro di Studi delle donne in la Plata (Buenos Aires) e ha partecipato come ospite al congresso. Questo soggiorno ha spinto ospitare una piastra dottorando e anche la celebrazione dei dibattiti Prima internazionale teorici sulla prostituzione (marzo 2012). il consolidamento della ricerca è stata realizzata con l'ottenimento di un nuovo progetto di ricerca nel corso dell'ultimo bando di gara del VI P ID Nazionale di LAN. In quest'ultimo progetto (FF2012-37366) collaborare non solo insegnanti, ma unpl della Università Nazionale Autonoma del Messico, che hanno anche stabilito una linea di comunicazione aperta e di ricerca. Inoltre, l'insegnante Ana Miguel è stato invitato come unico rappresentante europeo, insieme con il filosofo francese Edgar Morin, per partecipare alla Giornata Mondiale della Filosofia tenutosi a Città del Guatemala nel 2013.

Allo stesso modo, è solo difeso la prima tesi di dottorato frutti del Master in Studi di genere interdisciplinari che ha avuto inizio l'anno accademico 2010/2011, con il tema di questa prima importante linea di ricerca presso l'Università Rey Juan Carlos. studente Eva Palomo Cermak ha difeso la tesi del femminismo e socialismo nel lavoro di Sylvia Pankhurst: i dibattiti sulla classe, genere e la sessualità nel contesto del suffragette inglesi. La lettura ha avuto luogo il 10 aprile 2013.

competenze

competenze chiave

  • CB11 - comprensione sistematica di un campo di studio e padronanza delle competenze e metodi di ricerca legati al settore.
  • CB12 - capacità di concepire, progettare o creare, implementare e adottare un processo di ricerca e di creazione.
  • CB13 - capacità di contribuire ad ampliare le frontiere della conoscenza attraverso la ricerca originale.
  • CB14 - Capacità di eseguire analisi critica e la valutazione e sintesi di idee nuove e complesse.
  • CB15 - Capacità di comunicare con la comunità accademica e scientifica e la società in generale, nelle materie di loro competenza nei modi e linguaggi di uso comune in comunità scientifica internazionale.
  • CB16 - capacità di promuovere, in contesti accademici e professionali,,,, il progresso artistico o culturale scientifico tecnologica sociale in una società basata sulla conoscenza.

Abilità e competenze personali

  • CA01 - navigare nostri contesti in cui ci sono poche informazioni specifiche.
  • CA02 - Trovare le domande chiave cui si deve rispondere per risolvere un problema complesso.
  • CA03 - per progettare, creare, sviluppare e lanciare progetti nuovi e innovativi nel suo settore di competenza.
  • CA04 - Lavori in attrezzature e in autonomia in un contesto internazionale e multidisciplinare.
  • CA05 - integrare le conoscenze, gestire la complessità, e formulare giudizi con informazioni limitate.
  • CA06 - Critica e la difesa di soluzioni intellettuali.

attività di formazione

  • Seminari di ricerca in Studi di Genere Interdisciplinari
  • La frequenza e la presentazione dei documenti in convegni scientifici nazionali ed internazionali
  • Preparazione di documenti pubblicabili su riviste scientifiche
  • La ricerca rimane a cittadini stranieri o centri

aree di ricerca

  • Linea 1: Genere, Storia e della produzione culturale
  • Linea 2: Genere, Salute e Sessualità
  • Linea 3: Genere, Economia, Giurisprudenza e l'uguaglianza di Politiche
  • Linea 4: teorie femministe, la cittadinanza e la globalizzazione
  • Linea 5: Sesso, sesso e istruzione

criteri di ammissione

Gli studenti in possesso dei requisiti sopra elencati accesso possono essere ammessi al corso di dottorato. Il Comitato Accademico di Coordinamento del Programma di Dottorato di Ricerca in Studi di Genere interdisciplinari, la cui composizione è descritto nella sezione 5.2, analizzare domande di ammissione valutare i seguenti aspetti e meriti. peso specifico, in termini percentuali, è indicato tra parentesi in ciascuno dei criteri di ammissione da utilizzare per valutare il curriculum del candidato.

I criteri per la definizione delle priorità di applicazioni sono i seguenti:

  • profilo accademico Affinity (30%)
  • record accademico (40%)
  • linguaggi di livello accreditati, livello B1 Certificate English minima (10%)
  • meriti di ricerca (10%): seminari, congressi, soggiorni in centri stranieri, pubblicazioni
  • le qualifiche professionali (10%)

Le domande di coloro che soddisfano i requisiti, che devono essere formalizzata entro il tempo e secondo le procedure stabilite da ciascuna delle università partecipanti saranno sottoposti al giudizio del Comitato di dottorato accademico, che determinerà l'adeguatezza della loro formazione precedente Gli studi di dottorato

2.1) Gli studenti in part-time:

gli stessi criteri per ammettere tutti gli studenti indipendentemente dalla loro dedizione a tempo pieno o parziale, si applica. Le regole del UAM su di esso è pubblicato sul sito aziendale dell'Università:

Studenti part-time avranno un periodo di 5 anni dalla ammissione al programma fino alla presentazione della tesi di dottorato.

Gli studenti possono cambiare forma parte a tempo pieno o viceversa, su richiesta e approvazione da parte del Comitato Accademico

2.2) Gli studenti con bisogni educativi speciali derivanti dalla disabilità

I candidati per il programma di dottorato con bisogni educativi speciali derivanti dalla loro disabilità devono essere indirizzate alla UAM in prima istanza, il coordinatore del programma di dottorato, per portare alla loro attenzione. Sarà anche essere diretto l'Ufficio per la solidarietà e la cooperazione, per risolvere (insieme al coordinatore) alle esigenze specifiche di ciascun candidato, che offre informazioni, consulenza e orientamento.

L'Ufficio per la Solidarietà e sotto il Vice Presidente per l'estensione della cooperazione e University of the UAM, fondata nell'ottobre del 2002 la cooperazione, ha come uno dei suoi obiettivi principali la creazione e il consolidamento dello spazio di attenzione alla disabilità, che fornisce assistenza diretta a tutti comunità universitaria (studenti, docenti e personale di amministrazione e servizi). Essa mira a garantire le pari opportunità e la piena integrazione degli studenti universitari con disabilità nella vita accademica universitaria e

promuovere la consapevolezza e la consapevolezza di tutti i membri della comunità universitaria.

UAM offre agli studenti con disabilità dello sviluppo personale e una vasta gamma di opportunità di formazione. Una delle attività del settore della disabilità cura è l'informazione, la consulenza, attenzione personalizzata e l'individuazione di esigenze personali e accademici che possono avere gli studenti UAM. A questo proposito, ha sviluppato una "Guida college per gli studenti disabili"

Questa guida si propone di sfatare ed eliminare l'ignoranza che ancora esiste in merito all'inclusione di studenti universitari con disabilità, presentando tutte le informazioni necessarie sui supporti, servizi e risorse che l'Università Autonoma di Madrid (UAM) offre questi studenti .

Dal Dipartimento di attenzione alle esigenze specifiche di disabilità di ogni studente vengono valutati, con l'obiettivo di informare obiettivamente insegnanti circa i necessari adattamenti per eseguire in ogni caso. In questa linea di lavoro è la pubblicazione e la distribuzione del "protocollo di cura per le persone con disabilità a guida indicativa e il supporto dell'Università contenente le linee guida generali che possono essere utili quando si tratta di una persona con disabilità e contribuisce a ridurre la situazioni di disorientamento causato dalla mancanza di informazioni e l'ignoranza delle difficoltà nel mondo accademico possono essere presentate agli studenti con disabilità.

In questi casi, il Comitato Accademico valuterà la necessità di eventuali adattamenti curriculari, orari o studi alternativi.

Presso l' Universidad de La Laguna esiste un programma per l'attenzione agli studenti con disabilità (PAED) che offre agli studenti con disabilità ufficialmente riconosciute una serie di borse di studio distribuite fondamentalmente in: 1) sussidio per il trasporto, 2) interprete della lingua dei segni 3) aiuti tecnici personalizzati, 4) aiuti complementari.

La PAED comprende una serie di aiuti per gli alunni con bisogni educativi specifici, ma non richiede il riconoscimento ufficiale di disabilità. Attraverso gli adattamenti del programma vengono effettuati volto a rimuovere architettonico, accessibilità tecnologia di comunicazione e le altre barriere.

attenzione è rivolta anche a studenti con disabilità nei servizi sanitari ULL. In particolare nella sua Carta dei servizi specifica che frequentano, applicazioni di elaborazione e collaborando nello sviluppo di un efficace svolgimento.

2.3) Organismo responsabile per l'ammissione di studenti

All'università Universidad de La Laguna non esiste una scuola di dottorato, ma ci sono commissioni accademiche di ciascun programma, che possono stabilire requisiti e criteri aggiuntivi per la selezione e l'ammissione degli studenti a uno specifico programma di dottorato. Nel caso del presente Dottorato Interuniversitario, l'ammissione al programma di dottorato, l'assegnazione di tutor e direttore e il follow-up delle attività formative del programma dello studente che ha formalizzato l'iscrizione Universidad de La Laguna dipenderà dalla Commissione accademica dello stesso dove il ULL sarà debitamente rappresentato.

Questa scuola offre corsi di studio in:
  • Spagnolo
  • Inglese


Ultimo aggiornamento June 19, 2018
Durata e prezzo
Questo corso è Obbligo di frequenza
Start Date
Data d'inizio
Settembre 2019
Duration
Durata
Part time
A tempo pieno
Price
Prezzo
Information
Deadline
Locations
Spagna - Santa Cruz de Tenerife, Isole Canarie
Data d'inizio : Settembre 2019
Scadenza domanda Richiedi info
Data di conclusione Richiedi info
Dates
Settembre 2019
Spagna - Santa Cruz de Tenerife, Isole Canarie
Scadenza domanda Richiedi info
Data di conclusione Richiedi info