Dottorato di ricerca in ingegneria elettrica e comunicazione

Brno University of Technology

Descrizione del corso di studi

Leggi la descrizione ufficiale

Dottorato di ricerca in ingegneria elettrica e comunicazione

Brno University of Technology

Ingegneria elettrica e comunicazione

Sezione elettronica e comunicazione

Abbreviazione: PPA-EST

Durata dello studio: 4 anni

Programma: ingegneria elettrica e comunicazione

Facoltà: Facoltà di ingegneria elettrica e comunicazione

Anno accademico: 2017/2018

Profilo del ramo:

Il programma di studi di dottorato fornisce l'istruzione universitaria specializzata ai laureati del precedente master in elettronica e tecnologie di comunicazione. Gli studenti sono educati in vari rami di elettronica teorica e applicata e tecniche di comunicazione. Gli studenti approfondiscono la loro conoscenza teorica della matematica e della fisica superiori e guadagnano anche la conoscenza dell'informatica applicata e delle tecniche informatiche. Hanno la capacità di produrre opere scientifiche.

Principali risultati dell'apprendimento:

I medici sono in grado di risolvere compiti di ingegneria scientifica e complessa dall'area dell'elettronica e delle comunicazioni. Gli ampi fondamenti e una profonda base teorica del programma di studio offrono alta adattabilità e alta qualificazione dei medici per la maggior parte dei requisiti delle loro future pratiche creative in tutti i settori dell'ingegneria elettronica e delle comunicazioni.

I medici sono competenti a lavorare come scienziati e ricercatori in molte aree di ricerca di base o di ricerca e sviluppo, in qualità di specialisti di alto livello nelle aree di sviluppo, progettazione, costruzione e applicazione in molte istituzioni, aziende e organizzazioni della ricerca elettrica ed elettronica , sviluppo e industria come nei settori dei servizi e dei sistemi di comunicazione e trasmissione di dati, in particolare nelle istituzioni speciali dell'amministrazione statale. In tutti questi settori, sono in grado di lavorare anche come i principali responsabili scientifici, di ricerca, di sviluppo o tecnici.

Profili professionali dei laureati con esempi:

I medici sono in grado di risolvere compiti di ingegneria scientifica e complessa dal settore dell'elettronica e della comunicazione. Gli ampi fondamenti e una profonda base teorica del programma di studio offrono alta adattabilità e alta qualificazione dei medici per la maggior parte dei requisiti delle loro future pratiche creative in tutti i settori dell'ingegneria elettronica e delle comunicazioni.

I medici sono competenti a lavorare come scienziati e ricercatori in molte aree di ricerca di base o di ricerca e sviluppo, in qualità di specialisti di alto livello nelle aree di sviluppo, progettazione, costruzione e applicazione in molte istituzioni, aziende e organizzazioni della ricerca elettrica ed elettronica , sviluppo e industria come nei settori dei servizi e dei sistemi di comunicazione e trasmissione di dati, in particolare nelle istituzioni speciali dell'amministrazione statale. In tutti questi settori, sono in grado di lavorare anche come responsabili scientifici, di ricerca, di sviluppo o tecnici. Supervisore del ramo: prof. Ing. Aleš Prokeš, Ph.D.

Argomenti emersi del programma di dottorato:

Diagnostica avanzata e localizzazione di cortocircuiti e cortocircuiti nei piccoli motori

Gli obiettivi del progetto proposto sono esplorare l'opportunità di rilevare e localizzare cortocircuiti e cortocircuiti nell'avvolgimento di piccoli motori. Il micro cortocircuito provoca le interferenze elettromagnetiche che vengono trasmesse allo spazio libero o viene indotto nella rete di alimentazione. Nel concetto di rilevamento e localizzazione di questi guasti è bene tener conto dei seguenti approcci: misurazione dell'antenna; rilevamento di guasti nel campo magnetico del motore e monitoraggio della distribuzione di corrente del motore testato in un'ampia gamma di frequenze.

Inoltre, è necessario classificare l'influenza di cortocircuiti e cortocircuiti in un'ampia gamma di frequenze di interferenza elettromagnetica. Inoltre per questo tipo di rilevamento di interferenza potrebbe essere utilizzata la densità di potenza spettrale del segnale interferente. Tenere presente che tali misurazioni devono essere eseguite mediante dispositivi di misurazione normalmente utilizzati, ad esempio analizzatore di spettro o oscilloscopio a basso costo. Infine, sviluppare e introdurre una semplice metodologia per la misurazione e la classificazione del corto circuito e dell'influenza del corto circuito nei piccoli motori.

La metodologia di classificazione deve essere molto semplice da utilizzare e fornire risultati chiari. Anche la semplice metodologia per la localizzazione della posizione di corto circuito deve essere sviluppata. La precisione e la risoluzione della metodologia proposta devono essere al minimo per ogni fase dell'avvolgimento del motore. La progettazione e lo sviluppo di un semplice dispositivo per micro-cortocircuito in piccoli motori deve essere parte dell'intero progetto del dottorato. Tutor: Dřínovský Jiří, Ing., Ph.D.

Modelli di filtri EMI avanzati

Il progetto è focalizzato sull'analisi dei filtri EMI monofase. L'analisi deve essere focalizzata sulla terminazione di impedenza incerta dei filtri EMI. La terminazione ha un'influenza dominante sulla perdita di inserzione del filtro e anche sulla cosiddetta prestazione "worst-case". I risultati saranno controllati da un sacco di misurazioni e anche diverse analisi matematiche. Per queste analisi verranno progettati modelli di filtri accurati. Tutor: Dřínovský Jiří, Ing., Ph.D.

Un riferimento di tensione accurato per applicazioni automobilistiche

Questo lavoro si concentra sulla ricerca di nuovi principi e sull'ottimizzazione dei circuiti esistenti utilizzati per generare una tensione di riferimento. Il generatore di tensione di riferimento verrà utilizzato nelle applicazioni automobilistiche. Specifiche delle applicazioni automobilistiche sono un ampio intervallo di temperature (da -50 ° C a 200 ° C) e bassa sensibilità ai segnali interferenti. L'intervallo di temperatura desiderato richiede una compensazione più alta della temperatura dell'ordine. Parte di questo lavoro è la realizzazione del nuovo generatore di riferimento di tensione proposto come un chip di prova e le misurazioni dettagliate dei parametri raggiunti e dell'immunità ai disturbi. Tutor: Dřínovský Jiří, Ing., Ph.D.

Analisi e modellizzazione della trasmissione nella televisione digitale di seconda generazione utilizzando la tecnica della diversità spaziale

La prossima generazione di standard di trasmissione video digitale terrestre (DVB-T2) incorpora l'opzione di utilizzare la tecnica di trasmissione della diversità spaziale a più ingressi-singola uscita (MISO). Questa tesi di laurea si concentra sull'esplorazione e l'analisi della trasmissione del segnale nello standard televisivo digitale terrestre di seconda generazione (DVB-T2 / T2-Lite) utilizza le tecniche di trasmissione spaziale della diversità MISO e nel futuro MIMO. Un prerequisito di tale analisi è la creazione di un modello di simulazione appropriato, consente di simulare e analizzare la trasmissione del segnale che considera la propagazione del multipath con dissolvenza selettiva e i parametri di sistema regolabili dei blocchi del sistema trasmettitore e ricevitore. Viene anche considerata una possibile verifica dei risultati teorici (simulazione) mediante misurazione in un ambiente reale o in condizioni di laboratorio. Lo scopo principale di questo lavoro è la definizione dell'influenza dei parametri di sistema sul bit error rate (BER) e sulla qualità della trasmissione del segnale. Si può anche prendere in considerazione una possibile coesistenza con i servizi mobili (forniti da LTE / LTE-A) in una banda di frequenza condivisa. Tutor: Polák Ladislav, Ing., Ph.D.

Analisi e simulazione della trasmissione televisiva digitale mobile

La tesi di dottorato si concentra sull'analisi della trasmissione della televisione digitale in un nuovo standard DVB-T2 Lite (Digital Video Broadcasting - 2a generazione terrestre) e NGH (Next Generation Handheld). Prerequisito dell'analisi di successo è la progettazione di un modello di simulazione conveniente della trasmissione e della modulazione digitale con parametri opzionali di ciascun blocco e la verifica del modello mediante la realizzazione di misurazioni sperimentali. Il modello del canale di trasmissione dovrebbe essere progettato con la possibilità di ricezione multipath e simulazione di fading selettivo. Lo scopo del lavoro è una valutazione dei parametri del modulatore e del canale di trasmissione sulla percentuale di errori di bit raggiunta e sulla qualità della trasmissione e dei servizi mobili. Tutor: Kratochvíl Tomáš, prof. Ing., Ph.D.

Analisi di multiprocessing asimmetrico (AMP)

L'argomento è orientato al dominio di multiprocessing asimmetrico (AMP) per compiti / parti speciali di sistemi operativi per diverse piattaforme core. I processori AMP di oggi sono progettati per gruppi specifici di attività (latenze di interrupt basse, latenze di moduli periferici bassi, meccanismi di sicurezza, ecc.). La domanda è come utilizzare le attuali capacità hardware in un livello di sistemi operativi. L'idea è di scomporre un'istanza del sistema operativo su più core del processore. L'obiettivo del dottorato il lavoro sarà quello di scegliere / creare diversi algoritmi e strutture dati per un'efficace cooperazione delle attività per gli AMP, accanto all'analisi delle esecuzioni delle attività e per verificare lo schema proposto su un sistema opensource. Tutor: Frýza Tomáš, doc. Ing., Ph.D.

Analisi di sistemi elettronici non lineari con la teoria delle serie di Volterra

Lo scopo del progetto è quello di elaborare modi di descrizione di sistemi elettronici non lineari usando la teoria delle serie di Volterra e trovare metodi efficaci per la loro soluzione. Nella parte teorica, i metodi esistenti saranno valutati in modo critico e le procedure di ricerca più efficienti dal punto di vista computazionale, incluso l'approccio di trasformata di Laplace multivariata e le relative tecniche numeriche. L'attenzione sarà focalizzata sull'uso nell'analisi di sistemi con parametri distribuiti con non linearità. Nella parte sperimentale, si suppone che le dipendenze tra i kernel della serie Volterra e i parametri X misurati da un analizzatore di rete vettoriale non lineare siano sfruttate. I potenziali candidati dovrebbero avere un interesse per la matematica applicata e la programmazione in MATLAB. Tutor: Brančík Lubomír, prof. Ing., CSc.

Analisi di cambiamenti stocastici di parametri di interconnessioni

Lo scopo del progetto è quello di sviluppare tecniche per l'analisi di cambiamenti stocastici di parametri di interconnessioni in sistemi elettronici sulla base della teoria delle equazioni differenziali stocastiche (SDE). L'argomento della ricerca sarà dedicato in parte all'applicazione di SDE ordinarie, utili per descrivere modelli con parametri concentrati, e in parte allo studio dell'applicabilità di SDE parziali, utili per modelli continui basati sulle equazioni telegrafiche. È prevista la generalizzazione di alcune tecniche proposte verso l'analisi di sistemi elettronici ibridi basati su equazioni algebriche differenziali stocastiche (SDAE). L'efficacia dei metodi proposti sarà valutata mediante il confronto con approcci statistici standard come il metodo Monte Carlo. I potenziali candidati dovrebbero avere un interesse per la matematica applicata e la programmazione in MATLAB. Tutor: Brančík Lubomír, prof. Ing., CSc.

Applicazione del principio dei collegamenti ottici nello spazio libero nei sistemi di trasporto

La telematica del traffico integra le tecnologie dell'informazione e delle telecomunicazioni con l'ingegneria dei trasporti grazie al supporto degli altri settori correlati, all'aumento dei volumi di trasporto e all'efficienza dei trasporti e una maggiore sicurezza e comfort di trasporto nell'infrastruttura esistente. La ricerca riguarderà la modellizzazione di sistemi di trasporto intelligenti e la selezione di parti che possono essere utilizzate secondo il principio dei collegamenti ottici dello spazio libero. Sarà necessario progettare un sistema ottico per il monitoraggio delle condizioni meteorologiche dell'atmosfera che possa influenzare la qualità dei sistemi di trasporto. Il progetto comprende anche la progettazione di sottosistemi ottici applicabili nelle soluzioni telematiche del traffico e il metodo di comunicazione tra parti specifiche del sistema. Tutor: Hudcová Lucie, Ing., Ph.D.

Applicazioni di due porte bilineari a controllo elettronico per l'approssimazione di blocchi funzionali con carattere di ordine frazionario

Questo lavoro riguarda la sintesi / l'approssimazione dei blocchi di costruzione della rete (integratore, derivazione, ecc.) Del circuito dell'ordine frazionario con l'aiuto di catene di sottoparti che impiegano sezioni di trasferimento bilinea dell'ordine intero in cui il controllo elettronico indipendente della posizione zero e polo è permesso. Questa approssimazione (valida in banda di frequenza limitata) consente di ottenere l'esponente frazionario dell'operatore di Laplace e la costruzione del cosiddetto "mezzo integratore" (1 / s ^ 0,5) ad esempio. Il lavoro in questo argomento si concentra sulla teoria dei circuiti, ma i risultati parziali saranno verificati sperimentalmente con attenzione ad applicazioni pratiche adatte e applicazioni in componenti intelligenti del livello fisico dei sistemi di comunicazione. Tutor: Šotner Roman, Ing., Ph.D.

Coesistenza tra reti di comunicazione mobile e reti di trasmissione digitale in bande di frequenza condivise

Questa tesi di laurea si concentra sulla definizione e l'esplorazione di possibili scenari di coesistenza tra servizi di comunicazione wireless (LTE / LTE-A, IEEE 802.11p, IEEE 802.22) e servizi di trasmissione video digitale (DVB-T / T2 / T2-Lite, NGH mobile) . Questi scenari possono essere critici (una perdita parziale o totale dei servizi forniti da sistemi di comunicazione considerati) e non critici (entrambi i sistemi di comunicazione possono coesistere senza un significativo peggioramento delle prestazioni). Lo scopo principale di questo lavoro è esplorare diversi scenari di coesistenza di sistemi di comunicazione wireless considerati e sviluppare modelli di simulazione appropriati. Viene anche considerata una possibile verifica dei risultati teorici (simulazione) mediante misurazione in un ambiente reale o in condizioni di laboratorio. Tutor: Polák Ladislav, Ing., Ph.D.

Coesistenza delle reti di trasmissione digitale e delle comunicazioni mobili

La tesi di dottorato si concentra sull'analisi degli scenari di coesistenza critica tra i servizi della televisione digitale (ad esempio DVB-T / T2, NGH) e i servizi wireless di comunicazioni mobili (ad esempio GSM / UMTS / LTE / ZigBee / BT / WiGig). In caso di selezione della frequenza non appropriata nelle bande di frequenza condivise, questi servizi possono disturbarsi a vicenda e conseguentemente interferire in modo critico. Prerequisito della soluzione di successo è la definizione degli scenari di collisione e le raccomandazioni per la corretta selezione delle bande di frequenza. Lo scopo del lavoro è un'analisi della coesistenza, la realizzazione dei modelli di simulazione e la verifica mediante l'utilizzo di segnali e misurazioni di comunicazioni digitali e televisive reali. Tutor: Kratochvíl Tomáš, prof. Ing., Ph.D.

Coesistenza dei sistemi di comunicazione wireless nelle bande di frequenza ISM condivise

La tecnologia di quinta generazione (5G) è il prossimo passo nell'evoluzione dei sistemi di comunicazione wireless avanzati in cui le apparecchiature wireless possono elaborare segnali in radiofrequenza, forniti da vari sistemi di comunicazione, in una banda di frequenza condivisa. Questa tesi di laurea si concentra sulla definizione e l'esplorazione di possibili scenari di coesistenza tra standard avanzati di comunicazione wireless (LTE / LTE-A e IEEE 802.11g / n / ac) in bande di frequenza ISM condivise (2,4 GHz e 5 GHz). Questi scenari possono essere critici (una perdita parziale o totale dei servizi forniti da sistemi di comunicazione considerati) e non critici (entrambi i sistemi di comunicazione possono coesistere senza un significativo peggioramento delle prestazioni). Lo scopo principale di questo lavoro è esplorare diversi scenari di coesistenza di sistemi di comunicazione wireless considerati e sviluppare modelli di simulazione appropriati. Viene anche considerata una possibile verifica dei risultati teorici (simulazione) mediante misurazione in un ambiente reale o in condizioni di laboratorio. Tutor: Polák Ladislav, Ing., Ph.D.

Tecniche di comunicazione per trasmissione ottica ottica in atmosfera

L'argomento della tesi di dottorato è incentrato sull'uso di collegamenti ottici wireless in design completamente fotonico progettati per la comunicazione di dati ad alta velocità o per la trasmissione di segnali ultrasuoni senza alcuna conversione elettro-ottica. L'atmosfera porta al canale di trasmissione un'attenuazione e un ritardo casuali, che dovrebbero essere adeguatamente compensati. Il progetto comprende studi teorici e sperimentali sul canale ottico atmosferico, modellizzazione delle sue caratteristiche, progettazione e verifica di tecniche compensative. Un potenziale candidato dovrebbe avere interesse per la sperimentazione e l'attuazione pratica dei sistemi di trasmissione, ad esempio sulla base dell'FPGA. Tutor: Kolka Zdeněk, il prof. Dr. Ing.

Rilevazione di alcol mediante analisi vocale

Il progetto proposto è orientato alla rilevazione di alcol tramite l'analisi del segnale del parlato telefonico. Lo scopo di questo progetto è lo sviluppo e la sperimentazione di algoritmi speciali per lo studio dell'intossicazione da alcol a basso livello che non è udibile ma influenza l'attività e il comportamento delle persone. Lo sviluppo di algoritmi sarà basato su solidi metodi DSP applicabili sia all'analisi in tempo reale che all'analisi del segnale memorizzato. Inoltre, verranno creati alcuni database specifici in condizioni realistiche. Tutor: Sigmund Milan, prof. Ing., CSc.

Determinazione dei limiti dei parametri quantitativi nella comunicazione ottica ottica

Il lavoro è focalizzato sullo studio della turbolenza atmosferica, che è un fattore importante che influenza le proprietà della radiazione ottica. Il lavoro consiste in un'analisi dettagliata dei media turbolenti e descrive i modelli orizzontali e verticali dell'atmosfera. La metodologia per la quantificazione del grado di turbolenza considerando le esigenze della comunicazione ottica senza fili è il prossimo punto del lavoro. L'obiettivo principale del lavoro è determinare la massima velocità di trasmissione raggiungibile nei collegamenti wireless ottici. Verrà esaminata la dipendenza della velocità di trasmissione dal grado di turbolenza atmosferica e dalla lunghezza d'onda del supporto ottico per i vari tipi di fasci ottici rispetto alle tecniche di modulazione e codifica utilizzate. L'analisi del tasso di errore bit durante il funzionamento del collegamento wireless ottico nell'atmosfera turbolenta dovrebbe essere una parte del lavoro. Il progetto è in gran parte sperimentale. Tutor: Hudcová Lucie, Ing., Ph.D.

Metodi efficaci di fusione dei dati per una precisa navigazione personale

L'oggetto di questo progetto è incentrato sulla ricerca di metodi per una precisa navigazione personale basata sulla fusione dei dati di alcune fonti indipendenti: ricevitore GNSS, sistemi inerziali (bussola elettronica, accelerometro, giroscopio, ecc.). L'obiettivo di questo lavoro è l'analisi di efficaci algoritmi di fusione (utilizzando estesi filtri di Kalman, reti neurali) per un preciso posizionamento pedonale basato sulla caratterizzazione dei sensori. I risultati di questa ricerca saranno utilizzati dai soccorritori, dai lavoratori nella pianta pericolosa, dalla navigazione interna, ecc. Tutor: Šebesta Jiří, doc. Ing., Ph.D.

Metodi efficaci di fusione dei dati per una precisa navigazione personale

L'oggetto di questo progetto è incentrato sulla ricerca di metodi per una precisa navigazione personale basata sulla fusione dei dati di alcune fonti indipendenti: ricevitore GNSS, sistemi inerziali (bussola elettronica, accelerometro, giroscopio, ecc.). L'obiettivo di questo lavoro è l'analisi di efficaci algoritmi di fusione (utilizzando estesi filtri di Kalman, reti neurali) per un preciso posizionamento pedonale basato sulla caratterizzazione dei sensori. I risultati di questa ricerca saranno utilizzati dai soccorritori, dai lavoratori negli impianti pericolosi, dalla navigazione interna, ecc. Tutor: Šebesta Jiří, doc. Ing., Ph.D.

Strutture di trasferimento configurabili elettronicamente

L'argomento presentato consiste nella sintesi e progettazione di circuiti di filtraggio standard e intelligenti e due porte che generalmente forniscono una modifica elettronica esterna (o anche autonoma) del tipo di trasferimento e il controllo di particolari parametri del filtro manualmente o in dipendenza dal carattere e dal contenuto spettrale del segnale processato. Sono preferite le strutture a ingresso singolo e a uscita singola (SISO), in cui non è richiesta la modifica delle porte di ingresso o di uscita del circuito (tipica dei tipi multifunzionali comuni). La riconfigurazione elettronica della risposta del filtro può essere favorevole in applicazioni specifiche in cui la riconnessione meccanica di ingresso e / o uscita del circuito è indesiderabile. Si presume l'utilizzo di elementi attivi esistenti o lo sviluppo di nuovi dispositivi propri. Tutor: Šotner Roman, Ing., Ph.D.

Oscillatori a controllo elettronico di ordini superiori e frazionari

La ricerca si concentra sulla modellazione, le simulazioni e la verifica sperimentale di realizzazioni di circuiti di oscillatori armonici di ordine superiore e generatori inarmonici per strutture di strati fisici di sistemi di comunicazione che lavorano in banda di base e inter-frequenza. Il compito principale è quello di trovare funzionalità e possibilità di applicazione di circuiti con ordine superiore a 3 e circuiti definiti da equazioni differenziali di ordine frazionario. Un'attenzione sarà concentrata sulla sintonizzazione di frequenza, sulle relazioni di fase e magnitudine tra i segnali generati e in particolare sulla stabilizzazione dell'ampiezza adeguata. Parte del lavoro riguarda la descrizione dettagliata della generazione del segnale basata su operazioni matematiche lineari e non lineari consentite dall'implementazione di cosiddetti elementi a fase costante che producono uno spostamento di fase costante tra il segnale di eccitazione e la risposta. Tutor: Šotner Roman, Ing., Ph.D.

Emulatori di immettenze di ordini superiori e loro applicazioni

La sintesi e la progettazione di immettenze (ammettenza / impedenza) di ordine superiore (ad esempio Y = ks ^ 2, ks ^ 3, ecc.) E le loro applicazioni in vari circuiti elettronici controllabili avanzati sono oggetto di questo lavoro. Lo studio presunto del design e delle possibilità di applicazione di circuiti con carattere di ordine intero e di ordine frazionario è un argomento molto attuale. Può essere applicato nella progettazione di componenti intelligenti dei moderni sistemi di comunicazione. La convalida dei metodi e delle strutture proposte sarà fornita da simulazioni in Matlab, PSpice o da eventuali possibilità di sviluppo di proprie strutture in ambiente Cadence IC6 (tecnologie CMOS AMIS 0,35 um, TSMC 0,18 um). Tutor: Šotner Roman, Ing., Ph.D.

Formati di modulazione banca-filtro per comunicazioni 5G

Le forme d'onda basate sulla banca del filtro sono candidate a sostituire OFDM nella futura generazione di comunicazioni mobili. Una delle tecniche più promettenti è FBMC. A causa della mancanza di spettro disponibile alle frequenze delle microonde, ci si aspetta anche che i sistemi 5G usino onde millimetriche con una larghezza di banda di almeno 2 GHz. Lo scopo della tesi è di progettare una forma d'onda del banco-filtro ottimale adatta per le comunicazioni delle onde millimetriche con possibile estensione allo scenario MIMO e per indagare sulla sua sensibilità all'imperfezione RF dei componenti delle onde millimetriche. Tutor: Maršálek Roman, prof. Ing., Ph.D.

Modelli di canali per la comunicazione e la localizzazione dei dati

Le recenti tendenze nell'utilizzo di potenziali tecnologie elettroniche nell'industria automobilistica includono, tra le altre, applicazioni di reti di sensori wireless, tecniche di localizzazione per brevi distanze, trasmissione di dati nel comparto del veicolo o auto all'automobile e alla comunicazione di infrastrutture (tecnologie Car2X). La fecondità di tale implementazione tecnica dipende tra l'altro sia dalla perfetta conoscenza del canale di trasmissione sia dalla scelta di una tecnologia wireless adatta. Le tecnologie UWB (Ultra Wide-Band) in 3 - 11 GHz e 57 - 64 GHz o IR (Infrarossi) sono considerate le più promettenti per tali applicazioni. Lo scopo del progetto è la ricerca delle proprietà dei canali di trasmissione e la creazione di modelli di canale per applicazioni mirate al posizionamento e alla comunicazione dei dati in ambiente esterno e interno del veicolo e progettazione dei concetti del sistema di comunicazione e localizzazione che assicurano una funzionalità affidabile. Tutor: Prokeš Aleš, prof. Ing., Ph.D.

Modelli di canale per le future generazioni di reti mobili

Il numero costantemente crescente di dispositivi di comunicazione per area e l'aumento della qualità dei servizi richiedono l'allocazione di più risorse di frequenza. Le frequenze dell'onda millimetrica (MMW) tra 30 e 300 GHz sono molto prospettiche per le reti cellulari a banda larga di prossima generazione. Limitazioni specifiche della propagazione del segnale MMW, larghezza di banda estremamente ampia e ambiente variabile nel tempo causato da utenti mobili connessi a reti di backhaul che viaggiano in ambienti urbani robusti creano sfide senza precedenti allo sviluppo di sistemi di comunicazione a banda larga che utilizzano tecnologie avanzate per eliminare le indesiderabili caratteristiche variabili del canale. L'obiettivo del progetto è la misurazione e la modellazione del canale MMW non stazionario a banda larga (tra utenti mobili e backhaul) nel tempo e dominio spaziale al fine di valutare la fattibilità di tecniche avanzate come beamforming o massiva implementazione di multiplexing spaziale MIMO. Gli obiettivi principali di questo argomento includono l'effetto della propagazione delle componenti multipath sulla distribuzione dell'energia temporale / spaziale e la sua valutazione statistica. Tutor: Prokeš Aleš, prof. Ing., Ph.D.

Reti di alimentazione intelligenti

Lo scopo del progetto è l'area di circuiti passivi e attivi, che consentono modifiche alla trasmissione del segnale nella posizione della rete di alimentazione, ad esempio circuiti di phasing, circuiti di filtri sintonizzabili ecc. La struttura proposta dovrebbe essere modellata teoricamente e verificata mediante realizzazione mirata su bande prospettiche di centimetri e onde millimetriche. L'applicazione dei circuiti dovrebbe essere mirata a sistemi di antenna intelligenti, che consentiranno la riconfigurabilità durante il funzionamento. Tutor: Urbanec Tomáš, Ing., Ph.D.

Antenne direzionali a basso profilo per banda di onde millimetriche

Il progetto è incentrato sulla ricerca dei nuovi concetti di antenna a basso profilo per la banda di onde millimetriche. L'attenzione del progetto dovrebbe essere concentrata sullo sviluppo di nuove tecnologie e sullo sfruttamento di nuovi materiali per la progettazione di antenne. Ulteriore attenzione dovrebbe essere focalizzata sui circuiti collegati ad un'antenna. I concetti di antenna proposti dovrebbero trovare applicazione nei collegamenti radio direzionali per bande di frequenza selezionate. Tutor: Láčík Jaroslav, doc. Ing., Ph.D.

Comunicazione del tipo di macchina nelle reti mobili

L'importanza della cosiddetta comunicazione di tipo macchina e della comunicazione macchina-macchina nel settore delle reti di comunicazione mobile è aumentata di recente. Questo tipo di traffico è caratterizzato da un elevato fabbisogno di capacità di rete, vale a dire la possibilità di servire un numero elevato di terminali allo stesso tempo. L'essenza di questo progetto è la proposta di approcci adatti ad aumentare la capacità della rete, ad esempio la modifica delle tecniche di accesso, la programmazione, ecc. Si presume la verifica delle tecniche proposte negli strumenti di simulazione software esistenti. Tutor: Slanina Martin, doc. Ing., Ph.D.

Metodi per il posizionamento preciso nelle reti di sensori wireless

L'oggetto di questo progetto è focalizzato sulla ricerca di metodi e sistemi hardware per la localizzazione precisa dei sensori wireless nelle reti. L'obiettivo della ricerca è l'analisi dei metodi attuali e la loro ottimizzazione con l'applicazione in bande millimetriche (MMID), eventualmente bande sub-millimetriche, usando segnali UWB. Il tema del progetto comprende un'efficace cooperazione di sistemi multi-sensore (protocolli adeguati, filtraggio di Kalman). I sistemi per il posizionamento preciso di macchine robotiche, la localizzazione personale negli edifici, il rilevamento in-car di un driver o la localizzazione accurata dei tag RFID sono applicazioni oggettive di questa ricerca. Tutor: Šebesta Jiří, doc. Ing., Ph.D.

Modello di un canale di trasmissione condiviso per i futuri sistemi di comunicazione wireless

La tesi di dottorato si concentra sull'analisi dei sistemi di comunicazione wireless moderni e futuri e sulla loro coesistenza in un canale di trasmissione condiviso. Durante l'analisi, i sistemi come la trasmissione televisiva digitale (ad esempio DVB-T / T2, NGH), gli standard per le comunicazioni mobili (ad esempio GSM / UMTS / LTE), i sistemi di comunicazione wireless (ad esempio ZigBee, BT, WLAN, WPAN) ecc., devono essere presi in considerazione. Prerequisito della soluzione di successo è la definizione del modello statistico del canale di trasmissione con parametri variabili e quindi la sua verifica includendo la coesistenza simulata con vari servizi wireless. Lo scopo del lavoro non è solo il modello del canale di trasmissione, ma anche una definizione dello schema di correzione degli errori in avanti ottimizzato per il modello di canale di trasmissione verificato e condiviso. Tutor: Kratochvíl Tomáš, prof. Ing., Ph.D.

Multimedia in reti wireless eterogenee

Sebbene i concetti e le tecnologie per le future reti mobili della 5a generazione (5G) non siano ancora stati fissati, è possibile prevedere che piuttosto che un cambiamento radicale nell'architettura dell'interfaccia di accesso alla rete e alla radio possiamo aspettarci un'estensione del set di interfacce radio disponibili con miglioramento dell'efficienza energetica, supporto di nuovi scenari di utilizzo e cooperazione di diversi sistemi wireless nel fornire la migliore connettività possibile in un determinato luogo. In un ambiente così eterogeneo i parametri tecnici del collegamento dati possono variare in modo significativo. Lo scopo del progetto è quello di indagare le possibilità di trasmissione video in tale ambiente e di trovare e ottimizzare tali componenti, che hanno il maggiore impatto sulla qualità del servizio. Tutor: Slanina Martin, doc. Ing., Ph.D.

Nuovi elementi attivi che combinano più modi di controllo elettronico e le loro applicazioni

Questo argomento è incentrato sullo studio di nuovi principi di controllo elettronico nell'ambito dell'architettura interna di un elemento attivo. Estende le prestazioni di elementi attivi esistenti come: trasportatori correnti, transconduttori, amplificatori di corrente e di tensione, ecc. Questi elementi offrono un solo parametro regolabile nella maggior parte dei casi. Gli obiettivi principali sono l'identificazione delle possibilità finora inedite del controllo nel frame di un blocco o la semplice combinazione di più sotto-blocchi di base. Le indagini su questo dispositivo attivo saranno fornite da modelli ideali, modelli comportamentali (emulatori) basati su dispositivi disponibili in commercio e la loro realizzazione in opportune tecnologie CMOS. Si suppone anche la verifica dell'usabilità di questi elementi attivi in ​​applicazioni standard e smart circuit appropriate. Tutor: Šotner Roman, Ing., Ph.D.

Modellazione numerica di strutture anisotropiche

I materiali anisotropi mostrano diverse proprietà elettriche e magnetiche in diverse direzioni. I materiali compositi, utilizzati sempre più frequentemente per la costruzione di automobili e aerei, appartengono a questa categoria di materiali. Il progetto è finalizzato allo sviluppo di modelli numerici di strutture anisotropiche (materiali compositi, meta-materiali) da utilizzare per la verifica della caratterizzazione sperimentale di materiali anisotropi. I modelli numerici saranno sviluppati sia in solutori elettromagnetici commerciali sia in codice interno basato su elementi finiti. La ricerca descritta fa parte di un progetto preparato ceco-austriaco da risolvere in collaborazione con l'Università di tecnologia di Vienna. Tutor: Raida Zbyněk, prof. Dr. Ing.

Collegamento wireless ottico basato su tecnologia completamente fotonica

L'oggetto di questo progetto di ricerca consiste nello sviluppo di nuovi metodi e tecniche per i collegamenti ottici wireless (OWL) basati sull'implementazione di elementi in fibra nel terminale di comunicazione. Lo scopo del progetto è quello di analizzare le applicazioni OWL nella telematica dei trasporti, analizzare i fenomeni atmosferici e migliorare l'affidabilità del collegamento operando in un'atmosfera instabile e non omogenea. Sarà studiata la lunghezza d'onda ottimale del vettore per quanto riguarda la sicurezza degli occhi e gli effetti atmosferici. Tutor: Wilfert Otakar, il prof. Ing., CSc.

Elettronica stampabile per applicazioni indossabili

Il progetto è incentrato sull'integrazione di componenti elettronici ad alta frequenza con materiali tessili (il concetto di guide d'onda tessili integrate). La ricerca ha lo scopo di sfruttare paste speciali per serigrafia e inchiostri per la stampa a getto d'inchiostro per lo sviluppo di reti di sensori in materiali tessili. Il collegamento dei sensori è assunto come wireless (reti di area corporea wireless) o guidato (guide d'onda cucite nel substrato tessile da fili conduttivi). L'argomento è parte di una ricerca comune con la società SINTEX. Sistemi elettronici indossabili saranno applicati nei materiali tessili per applicazioni sanitarie e sportive. La ricerca descritta è parte di un progetto preparato da risolvere in collaborazione con il Center of Polymer Systems di Zlin. Tutor: Raida Zbyněk, prof. Dr. Ing.

Antenne riconfigurabili

Il progetto è incentrato sulla ricerca di antenne riconfigurabili per le future generazioni di reti mobili che sono in grado di adattarsi alle attuali richieste della rete e alle condizioni ambientali. L'attenzione principale dovrebbe essere concentrata sulla ricerca di radiatori originali e sui modi di controllare le loro proprietà. I radiatori dovrebbero essere sfruttati per nuovi concetti di antenna orientabile a fascio con capacità multi-polarizzante e selettività nella frequenza operativa. Tutor: Láčík Jaroslav, doc. Ing., Ph.D.

Ricerca sulla codifica e l'elaborazione dei dati utilizzati nell'ottica dello spazio libero e sua implementazione

Il progetto mira alla ricerca di nuove tecniche di comunicazione applicate nei collegamenti di ottica dello spazio libero terrestre. Gli obiettivi sono di attenuare l'influenza dell'atmosfera sulla trasmissione, ottimizzare la tecnologia di comunicazione e aumentare la sua affidabilità e disponibilità. La ricerca include l'implementazione di algoritmi computazionalmente impegnativi che utilizzano FPGA e GPU. Si suppone che i framework grafici open source che consentono l'accesso alla GPU come OpenCL e Vulkan siano utilizzati per l'implementazione degli algoritmi. Tutor: Wilfert Otakar, il prof. Ing., CSc.

Analisi semantica del video

L'argomento è orientato al dominio dell'elaborazione dei dati video, principalmente all'analisi semantica, comprensione delle immagini, analisi delle scene, recupero di immagini, ecc. L'analisi semantica è uno strumento per comprendere il significato della scena video. Potrebbe essere utilizzato per un lavoro più efficace con i big data, l'archiviazione video, la ricerca, la navigazione. La possibile applicazione potrebbe essere anche il sistema di trasporto intelligente (ITS), che si basa su diverse tecnologie, come reti di comunicazione, elaborazione e trasmissione video, visione artificiale, ecc. L'obiettivo del lavoro di dottorato sarà un'analisi dello stato attuale di analisi semantica e creazione di modi più efficaci per la comprensione di immagini e video. Tutor: Frýza Tomáš, doc. Ing., Ph.D.

Rilevazione dei fenomeni elettromagnetici del cervello animale

Il progetto ha lo scopo di studiare potenziali approcci alla misurazione di campi elettromagnetici sulla superficie di una testa di animale e di sviluppare un risolutore di un problema inverso per determinare correnti equivalenti all'interno della testa. Per verificare la correttezza della soluzione del problema inverso, deve essere sviluppato un fantoccio della testa animale che ci permetta di cambiare le correnti all'interno della testa deterministicamente e di misurare i fenomeni elettromagnetici sulla superficie della testa. La ricerca descritta fa parte di un progetto preparato da risolvere in collaborazione con il Centro di salute mentale e il Centro di sistemi polimerici. Tutor: Raida Zbyněk, prof. Dr. Ing.

Reti di sensori per veicoli

Uno dei modi per ridurre i costi e il consumo di auto, aerei e altri mezzi di trasporto è la sostituzione di cablaggi costosi e relativamente pesanti che interconnettono da una a una rete wireless a decine di centinaia di sensori e attuatori con unità di controllo. La propagazione del segnale multiplo in un ambiente rumoroso e il coordinamento di una comunicazione reciproca richiedono tuttavia l'utilizzo di tecniche speciali e di algoritmi di elaborazione del segnale. Lo scopo del progetto è la progettazione e l'ottimizzazione della rete di sensori multi-hop. Verranno studiate la modulazione appropriata, i metodi di equalizzazione e correzione degli errori, ecc. Sul livello fisico e i metodi di allocazione delle risorse di comunicazione e coordinamento del trasferimento dei dati agli strati superiori. Tutor: Prokeš Aleš, prof. Ing., Ph.D.

Analisi dell'integrità del segnale per array di antenne ad eccitazione a impulsi

La tesi mira allo sviluppo di una metodologia puramente temporale in grado di caratterizzare la peformance di array di antenne ad eccitazione impulsiva (banda ultra larga). Vale a dire, l'enfasi è posta sulla distorsione delle firme EM irradiate e sulla sua caratterizzazione mediante fattori di fedeltà del sistema antenna correttamente definiti che tengono conto delle capacità di beam-shaping e beam-steering di tali sistemi. La tesi riguarderà (1) analisi analitiche e numeriche nel dominio del tempo di elementi generici di antenna; (2) descrizione generale delle caratteristiche di radiazione EM pulsate di un array di antenne in funzione della sua configurazione (es. Posizionamento di elementi di antenna) e dei parametri di eccitazione (ad es. La forma a impulsi di alimentazione di correnti elettriche); (3) studio analitico sull'accoppiamento spazio-tempo reciproco tra elementi dell'antenna; (4) studi di parametri illustrativi di array di antenne selezionati che convalidano i concetti proposti. Tutor: Štumpf Martin, Ing., Ph.D.

Codifica di sorgenti e canali di dati video per sistemi di comunicazione wireless

Nei sistemi di comunicazione attuali (come la televisione digitale), la codifica del controllo degli errori dei dati trasmessi viene spesso applicata indipendentemente dalla codifica della sorgente: la parità viene aggiunta al segnale digitale codificato sorgente, con conseguente capacità di correzione fissa correlata al codice Vota. Per i segnali video digitali tale schema fornisce una qualità dell'immagine invariata fino al punto di superare la capacità del codice, in cui la qualità cala rapidamente. Lo scopo di questo progetto è esplorare l'usabilità delle tecniche di Unequal Error Protection (UEP) e Joint Source-Channel Coding (JSCC) nell'area dei nuovi servizi di trasmissione (es. DVB-NGH) e proporre una configurazione ottimale di questi schemi di codifica per condizioni di trasmissione reali. Le tecniche proposte dovrebbero consentire un graduale degrado della qualità visiva in condizioni di ricezione degradanti, aumentando l'universalità dei sistemi presi in considerazione. Tutor: Slanina Martin, doc. Ing., Ph.D.

Speciali elementi attivi avanzati nelle applicazioni delle modulazioni digitali

Questo lavoro si concentra sullo studio dell'utilizzo di speciali elementi attivi e blocchi nei progetti di modulatori e demodulatori digitali (ad esempio: salti di frequenza, key shift di sfasamento, modulazione della larghezza di impulso, ecc.) Per strutture dello strato fisico di sistemi di comunicazione che lavorano in banda base e banda inter-frequenza. La progettazione di applicazioni finali suppone proposte di proprie soluzioni di rete di oscillatori e generatori di segnali elettronicamente controllabili con forme d'onda di uscita specifiche. Un obiettivo di questo lavoro consiste nella specifica dei parametri degli elementi attivi e dei blocchi necessari per il loro utilizzo in tali applicazioni. Le ipotesi teoriche saranno verificate mediante simulazioni al computer e mediante esperimenti con elementi disponibili in commercio (emulatore comportamentale) o eventualmente mediante simulazioni e realizzazione di sistemi proposti in tecnologia CMOS disponibile (AMIS 0,35 um, TSMC 0,18 um). Tutor: Šotner Roman, Ing., Ph.D.

Array di antenne basato su guida d'onda a substrato integrato

I concetti di strutture di guida integrate al substrato saranno sfruttati per l'implementazione di reti di alimentazione e di formazione di fasci di antenne di terahertz. Sarà esaminata una potenziale riconfigurabilità delle reti. Il segnale di Terahertz sarà ottenuto moltiplicando le frequenze convenzionali a microonde. La ricerca sarà condotta in collaborazione con la società RAMET. Nuovi concetti di array di antenne saranno quindi applicati nei sistemi di monitoraggio e controllo del traffico. Possono essere forniti finanziamenti dalla rete internazionale di formazione "Convergence of Electronics and Photonics Technologies for Enabling Terahertz Applications". Tutor: Raida Zbyněk, prof. Dr. Ing.

Array di antenne basato su guida d'onda a substrato integrato

I concetti di strutture di guida integrate al substrato saranno sfruttati per l'implementazione di reti di alimentazione e di formazione di fasci di antenne di terahertz. Sarà esaminata una potenziale riconfigurabilità delle reti. Il segnale di Terahertz sarà ottenuto moltiplicando le frequenze convenzionali a microonde. La ricerca sarà condotta in collaborazione con la società RAMET. Nuovi concetti di array di antenne saranno quindi applicati nei sistemi di monitoraggio e controllo del traffico. Possono essere forniti finanziamenti dalla rete internazionale di formazione "Convergence of Electronics and Photonics Technologies for Enabling Terahertz Applications". Tutor: Raida Zbyněk, prof. Dr. Ing.

Tecnologia e metodi per una precisa localizzazione in bande di centimetri e millimetri

Il tema di questo progetto è focalizzato sulla ricerca di misure di distanza e posizionamento di oggetti ad alta precisione utilizzando sistemi di comunicazione radio in bande di onde millimetriche e millimetriche. L'obiettivo di questo lavoro è orientato allo sviluppo di metodi efficaci e sistemi affidabili per la misurazione precisa di distanze o posizioni di oggetti basati su segnali deterministici o segnali di radio-comunicazione standardizzati con precisione fino a centimetri. Il raggiungimento di tale precisione richiesta richiede un'applicazione dei sistemi UWB e la modellazione del canale per vari scenari. Anche il preciso posizionamento reciproco delle auto utilizzando la comunicazione C2C è l'applicazione oggettiva di questa ricerca. Tutor: Šebesta Jiří, doc. Ing., Ph.D.

Misure vettoriali a banda larga

Lo scopo del progetto è lo studio della teoria dell'operazione e la proposizione di nuove soluzioni per il sistema di misurazione a microonde a banda larga con l'orientamento principale ai metodi di misurazione a sei porte. Gli attuali sistemi utilizzati sono dedicati alle basse frequenze delle microonde e dal punto di vista tecnologico non sono applicabili alle frequenze più alte. La ricerca dei set di calibrazione necessari e dei metodi delle funzioni di base è anche inclusa nel progetto. Anche lo studio dei dettagli dei parametri dei sistemi di misurazione e la modellizzazione del loro comportamento con i cambiamenti nell'ambiente, la stabilità a lungo termine ecc. Saranno contenuti nel progetto di ricerca. Tutor: Urbanec Tomáš, Ing., Ph.D.

Reti wireless per tecnologie assistive personali

La tesi di dottorato si concentra sull'analisi e la modellizzazione delle tecnologie assistive personali per le persone con handicap sensoriale o motorio. La tesi riguarda la progettazione delle reti wireless costituite da sensori di immagini e audio video e la loro connettività nell'Internet of Things (IoT) e in base ai servizi. Ottimizzazione della rete per quanto riguarda l'estrazione delle caratteristiche rilevanti dai dati acquisiti, il suo volume nella rete wireless, il bilancio energetico e le esigenze di calcolo dei componenti allo stesso tempo con l'affidabilità della coesistenza delle reti wireless presenti e future sono punti da indagare. Lo scopo del lavoro è la verifica sperimentale del concetto di rete wireless in casi d'uso selezionati del sistema di assistenza personale. Tutor: Kratochvíl Tomáš, prof. Ing., Ph.D.

PhD Electronics and Communication 1PhD Electronics and Communication 2

Clicca qui per leggere le informazioni su altri rami.

Questa scuola offre corsi di studio in:
  • Inglese


Ultimo aggiornamento March 3, 2018
Durata e prezzo
Questo corso è Obbligo di frequenza
Start Date
Data d'inizio
Settembre 2019
Duration
Durata
4 anni
A tempo pieno
Price
Prezzo
4,500 EUR
primo anno 4,500 EUR; ulteriori anni 4000 EUR / anno
Information
Deadline
Locations
Repubblica Ceca - Brno, Moravia meridionale
Data d'inizio : Settembre 2019
Scadenza domanda Richiedi info
Data di conclusione Richiedi info
Dates
Settembre 2019
Repubblica Ceca - Brno, Moravia meridionale
Scadenza domanda Richiedi info
Data di conclusione Richiedi info