Dottorato in Biodiversità e Conservazione

Universidad de La Laguna

Descrizione del corso di studi

Leggi la descrizione ufficiale

Dottorato in Biodiversità e Conservazione

Universidad de La Laguna

Gli studi di dottorato di ricerca nel campo della biologia hanno una lunga tradizione presso l' Universidad de La Laguna . Il programma in Biodiversità e Conservazione è supportato da linee consolidate e gruppi di ricerca, con elevate capacità di produzione scientifica e di formazione. Offre un'ampia copertura della formazione di dottorato in diversi settori della biologia, dell'ambiente e della conservazione, sia in aree terrestri che marine. Contribuirà alla promozione dell'occupabilità di personale altamente qualificato in un'area di interesse sociale, attraverso lo sviluppo professionale di ricercatori post-dottorato, la formazione di docenti universitari e personale di ricerca, nonché il personale diretto alla direzione. Lo studio di Biodiversità e Conservazione è una delle tre aree strategiche dell'ULL (Campus of International Excellence-Intercontinental Atlantic Campus- Ministero dell'Economia e della Competitività, 2010).

giustificazione titolo

Il Dottorato in Scienze della vita e dell'ambiente, in via di estinzione, ha attualmente 74 dottorati iscritti, tutti nella fase di tesi di dottorato o nella fase di preparazione della presentazione e difesa delle loro tesi. Negli ultimi cinque anni accademici (dal 2008-2009 al 2012-2013) in questo Dottorato, sono state lette 66 tesi di dottorato. Il Dottorato in Biologia contava, nel suo primo anno di validità (2012-2013) con 11 studenti di dottorato iscritti, e altri 12 studenti di dottorato si sono iscritti al corso attuale 2013-2014, tutti ancora in fase di completamento della loro tesi di dottorato. Considerando questi programmi proposti all'epoca dalla Facoltà di Biologia Universidad de La Laguna (ULL), come riferimenti di precedenti esperienze di questa università nella consegna di programmi di dottorato di caratteristiche simili, prevediamo l'ammissione di 25 dottorandi per anno accademico, essendo 10 di loro le piazze destinate agli studenti a tempo parziale, che nel caso di non essere coperte potrebbero essere occupate dagli studenti a tempo pieno. La domanda e l'interesse del programma sono supportati dai dati statistici corrispondenti ai precedenti programmi di dottorato dell'ultimo biennio.

I titoli che sosterranno principalmente il programma di dottorato di ricerca proposto saranno i master in Biodiversità terrestre e conservazione delle isole e biologia marina: biodiversità e conservazione, allegati alla Scuola di Biologia dell'ULL e attualmente in vigore. Tuttavia, il profilo di accesso è più ampio tenendo conto del fatto che le discipline insegnate in altri master dell'ULL o in master stranieri o nazionali stranieri includono argomenti tratti dalle linee di ricerca che compongono il programma. A questo proposito, dovremmo evidenziare le continue richieste ricevute da potenziali studenti di dottorato, laureati di diversi gradi collegati ad altre università spagnole o paesi europei o americani, richiedendo informazioni sul nostro attuale dottorato. Questi dati forniscono informazioni sulla domanda potenziale del programma di dottorato che viene proposto.

Il programma sulla biodiversità e la conservazione è supportato da linee e gruppi di ricerca consolidati, sia in aree terrestri che marine. Il programma offre una vasta gamma di corsi di dottorato per i laureati nei diversi settori della biologia e dell'ambiente. Contribuirà alla promozione dell'occupabilità di personale altamente qualificato in un'area di interesse sociale, attraverso lo sviluppo professionale di ricercatori postdottorato nelle aree della Biodiversità e della Conservazione, la formazione del personale universitario di insegnamento e ricerca e la formazione di ricercatori finalizzati a amministrazione su questioni relative alla conservazione.

Il programma di dottorato proposto sarà integrato nella Scuola di dottorato appena creata presso l' Universidad de La Laguna . Come stabilito nel Regolamento di insegnamento ufficiale del Dottorato, l'ULL strutturerà la sua formazione di dottorato in una sola Scuola di dottorato, in conformità con le disposizioni del regio decreto 99/2011, con l'obiettivo di organizzare, nell'ambito della sua sfera di applicazione di gestione, gli insegnamenti e le attività del dottorato. La Scuola di dottorato garantirà lo sviluppo della propria strategia, collegata alla strategia di ricerca dell'ULL e, ove opportuno, delle Organizzazioni di ricerca pubblica e di altre entità e istituzioni coinvolte.

La Scuola pianificherà la necessaria offerta di attività inerenti la formazione e lo sviluppo degli studenti di dottorato, svolti sia da collaboratori dell'Università che promuovendo entità, con l'aiuto di professionisti esterni, visiting professor o ricercatori, e garantiranno la leadership nel loro campo. e una massa critica sufficiente di insegnanti di dottorato e dottorandi.

Lo studio di Biodiversità e Conservazione è una delle tre aree strategiche dell'ULL, specialmente in questioni relative agli ecosistemi marini, come affermato nel rapporto del Campus of International Excellence (Intercontinental Atlantic Campus) rilasciato dal Ministero della Pubblica Istruzione nel 2010, e che include sottoprogetti per l'insegnamento e il miglioramento e l'adeguamento scientifici allo EHEA. Oltre alle risorse proprie dell'ULL, questo dottorato ha per le sue risorse di sviluppo gli altri centri o centri partecipanti che collaborano continuamente con i ricercatori che partecipano a questo programma. I gruppi di ricerca partecipanti attualmente hanno 9 progetti di ricerca attivi finanziati da chiamate competitive da parte di enti pubblici nazionali e 5 progetti europei.

La ricerca sui temi della conservazione e della gestione della biodiversità è attualmente una questione di sopravvivenza, soprattutto in un territorio come le Isole Canarie dove la pressione demografica è molto alta. Gli ambienti insulari, e in particolare quelli delle isole oceaniche, presentano caratteristiche peculiari (isolamento, comunità ecologiche semplici, elevato numero di endemismi, scarsità o assenza di predatori, mitezza della specie, ecc.) Che li rendono più suscettibili alle diverse Fattori di minaccia

La biodiversità terrestre e marina delle Isole Canarie è di straordinario interesse a livello nazionale e internazionale. Le Isole Canarie, insieme a Madeira e al resto degli arcipelaghi della Macaronesia, costituiscono un punto di interesse per i ricercatori di tutto il mondo, in particolare europei. Soprattutto nell'ultimo decennio, il volume di ricerche relative a queste isole è triplicato con la collaborazione di specialisti di tutto il mondo. Ciò implica che la ricerca in questo campo di Scienze Biologiche ha un impatto non solo su scala dell'isola, ma anche su scala nazionale, europea e globale, e ci sono numerosi riferimenti per studi post-laurea e programmi di dottorato incorniciati in aree analoghe a quelle che sono oggetto di questo studio. proposta. La conservazione dell'ambiente marino e terrestre necessita di un approccio integrale che richieda sia le discipline classiche che gli approcci molecolari e paleobiologici che aiutano a catalogare i diversi esseri viventi e le loro relazioni e conoscono la loro distribuzione temporale e spaziale. Inoltre, gli esseri viventi sono anche fonti di ricchezza, come nuove molecole con più applicazioni in diversi campi.

Attualmente, dalle organizzazioni pubbliche e private, è richiesta l'esistenza di tecnici altamente qualificati sia per quanto riguarda la conoscenza dell'ambiente naturale e la sua conservazione: la valutazione, il monitoraggio e il recupero delle specie minacciate, il ripristino degli spazi naturali degradati, la valutazione di impatto ambientale, eradicazione di specie esotiche, pianificazione dell'uso pubblico nelle aree protette, monitoraggio ecologico degli ecosistemi protetti. L'elenco delle evidenze descritte supporta la fattibilità del programma proposto, sia in termini di capacità di raggiungere la massa critica della tesi, sia in termini di numero minimo di studenti iscritti.

competenze

di base

  • CB11 - comprensione sistematica di un campo di studio e padronanza delle competenze e metodi di ricerca legati al settore.
  • CB12 - capacità di concepire, progettare o creare, implementare e adottare un processo di ricerca e di creazione.
  • CB13 - capacità di contribuire ad ampliare le frontiere della conoscenza attraverso la ricerca originale.
  • CB14 - Capacità di eseguire analisi critica e la valutazione e sintesi di idee nuove e complesse.
  • CB15 - Capacità di comunicare con la comunità accademica e scientifica e la società in generale, nelle materie di loro competenza nei modi e linguaggi di uso comune in comunità scientifica internazionale.
  • CB16 - capacità di promuovere, in contesti accademici e professionali,,,, il progresso artistico o culturale scientifico tecnologica sociale in una società basata sulla conoscenza.

Abilità e competenze personali

  • CA01 - navigare nostri contesti in cui ci sono poche informazioni specifiche.
  • CA02 - Trovare le domande chiave cui si deve rispondere per risolvere un problema complesso.
  • CA03 - per progettare, creare, sviluppare e lanciare progetti nuovi e innovativi nel suo settore di competenza.
  • CA04 - Lavori in attrezzature e in autonomia in un contesto internazionale e multidisciplinare.
  • CA05 - integrare le conoscenze, gestire la complessità, e formulare giudizi con informazioni limitate.
  • CA06 - Critica e la difesa di soluzioni intellettuali.

attività di formazione

  • seminari Assistere ricerca
  • Impartire il seminario
  • Assistenza ai convegni nazionali o internazionali
  • Mobilità (soggiorno in altri centri di ricerca)

aree di ricerca

Linea di ricerca: biodiversità e conservazione nell'ambiente terrestre

sottolinee

  1. Sistematica, biogeografia ed evoluzione degli artropodi.
  2. Ecologia e Biogeografia delle isole.
  3. Conservazione e biogeografia nelle piante.
  4. Microbiologia del suolo: diversità batterica e suo potenziale biotecnologico.
  5. Ecofisiologia vegetale.
  6. Ecologia ed evoluzione nelle isole.
  7. Degrado e conservazione dei terreni.
  8. Suolo e risorse idriche.
  9. Dinamiche forestali delle foreste insulari.
  10. Microrganismi patogeni umani: caratterizzazione genomica e genetica.
  11. Rigenerazione del sistema nervoso centrale: modo visivo di rettili e ratti.
  12. Geologia delle Isole Oceaniche: le Isole Canarie.
  13. Variabilità genetica

Linea di ricerca: biodiversità e conservazione nell'ambiente marino

Ricerca sotto-linee

  1. Biodiversità ed ecologia marina delle Isole Canarie e della Macaronesia.
  2. Phytobenthos: composizione, struttura e alterazioni.
  3. Impatti umani sugli ecosistemi marini.
  4. Fisiologia dell'alimentazione, della riproduzione e dello stress nelle specie di interesse per l'acquacoltura europea.
  5. Genomica di microrganismi marini.
  6. Variabilità genetica

criteri di ammissione

Come profilo di reddito si raccomanda di possedere le seguenti caratteristiche: (1) Conoscenza della biodiversità e conservazione, (2) Capacità di osservazione e analisi dei dati sulla biodiversità, (3) Capacità di cercare e utilizzare fonti di informazione comuni in questi campi di studio, (4) Capacità creativa e di innovazione, (5) Capacità di trasmissione orale e scritta, (6) Facilità di comprensione e utilizzo di nuove tecnologie nel campo della biodiversità e della conservazione, (7) Conoscenza delle lingue straniere accedere alle fonti di informazione ed essere in grado di presentare e discutere di lavoro in riunioni scientifiche, (8) Capacità di lavorare individualmente e collettivamente, e (9) senso critico e autocritica. In generale, si raccomanda che abbiano acquisito competenze che consentano loro di svolgere il proprio lavoro di ricerca in una qualsiasi delle linee di ricerca del programma, pertanto i gradi di accesso raccomandati sono Biologia, Scienze ambientali, Scienze marine o correlati. È considerato appropriato che gli studenti abbiano un livello minimo di inglese B1, secondo i parametri europei.

Nel caso in cui la domanda superi il limite di studenti stabiliti annualmente per il programma, i criteri di selezione da utilizzare saranno i seguenti:

  • Risultati accademici nella laurea triennale e magistrale, prima del dottorato (80%)
  • Esperienza di ricerca o altri meriti relativi alla ricerca (10%)
  • Rapporto di riferimento di un professore di una linea di ricerca del programma (10%)

Inoltre, quando il comitato accademico lo richiede, un colloquio personale può essere tenuto con i candidati al fine di fornire maggiori informazioni al processo di selezione.

I criteri di valutazione per questa intervista saranno:

  • Conoscenza del programma di dottorato (25%)
  • L'interesse dello studente di dottorato nelle sue linee di ricerca e la coerenza dell'intervista con il / i rapporto / i di riferimento consegnato (50%)
  • Predisposizione, motivazione e impegno personale del candidato per completare il suo progetto di tesi (25%)

L'organismo responsabile per la selezione dei futuri dottorandi sarà il Comitato accademico del Dottorato in Biodiversità e Conservazione.

Nel caso di studenti con bisogni educativi speciali derivati ​​dalla disabilità, verranno utilizzati i servizi di supporto e consulenza appropriati dell'ULL per valutare la necessità di possibili adattamenti curricolari, itinerari o studi alternativi. L'ULL, attraverso il Vice-rettore degli studenti e dei servizi di assistenza sociale, ha sviluppato un programma di attenzione agli studenti con disabilità (PAED) dal 1999. L'obiettivo di questo programma è garantire pari opportunità e promuovere l'integrazione degli studenti con specifiche esigenze di supporto educativo. EL PAED, attraverso l'attenzione diretta e personalizzata, promuove misure concrete per lo sviluppo integrale di questi studenti in un ambiente aperto e accessibile. Il PAED mantiene una struttura stabile di supporto attraverso le chiamate. Attraverso interviste personali le esigenze sono note e vengono progettati piani d'azione individuali, gli insegnanti sono informati sulle difficoltà e i consigli e il supporto tecnico offerto. Attualmente sono in corso tre programmi, uno per sostenere gli studenti con deficit uditivo (linguaggio dei segni), un altro sui trasporti per studenti con deficit di mobilità e un altro per adattare l'ambiente educativo

Nel caso di studenti a tempo parziale, deve essere indicato nella domanda di ammissione, o una volta ammesso, quando alcune delle circostanze menzionate di seguito e che consentono il riconoscimento di questa condizione, fatto salvo il Regolamento di Permanenza stabilita dalla ULL:

a) Lavorare e accreditare documentalmente il rapporto di lavoro;

b) Essere affetti da un grado di disabilità fisica o sensoriale che determina la necessità di studiare part-time;

c) Fare formazione specializzata in questa o in un'altra università con dedizione part-time;

d) avere lo status di badante principale delle persone a carico o avere figli al di sotto dei 3 anni di età;

e) Essere un atleta competitivo di alto livello;

f) Altre condizioni di carattere familiare o sociale debitamente giustificate. Per tutti questi casi è necessario il certificato che ti accredita. Il riconoscimento dello status di studente con dedizione part-time sarà rivisto e ratificato ogni anno. In ogni caso, lo studente può richiedere un cambiamento della modalità di dedizione durante lo sviluppo del programma. Allo stesso modo, gli studenti che, durante lo sviluppo del programma, perdono la condizione per la quale hanno ricevuto la dedizione part-time diventeranno automaticamente studenti a tempo pieno.

Questa scuola offre corsi di studio in:
  • Spagnolo


Ultimo aggiornamento June 19, 2018
Durata e prezzo
Questo corso è Obbligo di frequenza
Start Date
Data d'inizio
Settembre 2019
Duration
Durata
Part time
A tempo pieno
Price
Prezzo
Information
Deadline
Locations
Spagna - Santa Cruz de Tenerife, Isole Canarie
Data d'inizio : Settembre 2019
Scadenza domanda Richiedi info
Data di conclusione Richiedi info
Dates
Settembre 2019
Spagna - Santa Cruz de Tenerife, Isole Canarie
Scadenza domanda Richiedi info
Data di conclusione Richiedi info