Ed.D.

Universidad de La Laguna

Descrizione del corso di studi

Leggi la descrizione ufficiale

Ed.D.

Universidad de La Laguna

Il Dottorato in Educazione Universidad de La Laguna risponde alle esigenze presenti e future della ricerca nel campo dell'istruzione, in un contesto sociale che include il cambiamento e l'innovazione come sfida, verso la sostenibilità, lo sviluppo tecnologico, l'attenzione per diversità, educazione per tutta la vita e il benessere. Da un consolidato quadro sociale europeo, estende la sua proiezione internazionale verso l'integrazione di altri scenari, come gli spazi africani e americani, attraverso programmi di cooperazione inter-universitari che facilitano l'estensione dell'offerta a studenti di altre università e mobilità e scambio di tutti gli studenti. Tutto ciò si riflette nello sviluppo di due linee di ricerca, che riuniscono una vasta gamma di situazioni e problemi in esame.

Precedenti nel campo della formazione di dottorato il programma ei dati proposti circa la domanda potenziale per il programma

L'adattamento della formazione universitaria spagnola in tutti i cicli dell'EHEA richiede riconvertire gli studi post-laurea e di dottorato; la Facoltà di Scienze della Formazione della ULL, in vena di rispondere a questi cambiamenti, ha iniziato adattando le sue offerte educative, a partire dall'inizio del processo (2008), e attualmente ha un dottorato di ricerca in vigore anche se nel processo della trasformazione-che comprende percorso come tutti i maestri ufficiali che hanno insegnato oggi nella Facoltà di Scienze della Formazione, 2 in esecuzione (master di Counselling intervento in formazione formale e non formale e master Teacher nell'istruzione secondaria Scuola, formazione e Lingue), 1 approvato dal ANECA e l'attuazione emergenti, Maestro ICT ed educazione: la formazione e l'apprendimento in ambienti digitali, e altri 3 considerati vitali e in diverse fasi del processo di verifica (master di Studi avanzati in materia di istruzione, master in sviluppo umano e del master in Innovazione Sostenibilità in Educazione e Scienze della Formazione primaria). Mentre, in futuro, qualsiasi maestro che ha offerto dalla Facoltà di Scienze dell'Educazione, sarà anche un percorso di collegamento al programma di dottorato presentata.

A questo proposito, la Commissione per la preparazione di questo piano di fattibilità ha ritenuto che le particolari caratteristiche di studi di dottorato e la varietà dei bisogni e metodi di formazione alla ricerca nei vari campi del sapere, consigliano questo alto grado di flessibilità e ampiezza in regolazione di questi studi.

Un breve ricordo di precedenti nel campo della formazione alla ricerca e la produzione di medici, che riflette la vasta esperienza di diversi dipartimenti e aree di conoscenza che compongono questo Centro, supporta la traiettoria euristica di questo potere e sostiene questa proposta. Ciò è dimostrato dalla varietà di programmi offerti dato che gli studi di dottorato in Spagna dall'inizio in formato regolamentati studi post-laurea. Tabella coordinato programmi dipartimentali e interdipartimentali, che dal 1986 ha insegnato presso la Facoltà di Scienze della Formazione ULL mostrato. Inoltre, la facoltà ha anche partecipato a programmi di altre facoltà e altre università nazionali ed internazionali.

Facoltà di Scienze della Formazione ULL al dottorato di ricerca in corso in materia di istruzione, ha ospitato i programmi dipartimentali in atto per l'estinzione, e negli ultimi dieci anni hanno difeso 34 tesi di dottorato di ricerca in nostra Facoltà. Negli ultimi 5 anni che hanno letto 15 tesi di dottorato, non compresi in questo conteggio verso le altre collaborazioni o co-direzione di tesi con altre facoltà delle università nazionali e internazionali. Al momento abbiamo 70 studenti iscritti in fase di tesi di dottorato e di loro ci sono 51 progetti tesi registrati. Nel monitorare i progressi e il progresso dei nostri dottorandi in fase di sviluppo della sua tesi, la previsione è per la lettura e la difesa di almeno 8 tesi di dottorato durante il 2013/14.

Considerando il numero di alunni di gradi minacciate (166 gradi tra i due Pedagogia e Psicopedagogía- e 417 delle quattro specialità della matrice), calcolo studenti iscritti in diversi gradi nel corso 2013-2014 ( 690 Teacher in Early Childhood Education; 924 in master in Scienze della Formazione primaria, Pedagogia 899; 27 Adeguamento Corso di Laurea in bambini, e 57 Adattamento Corso di primaria Grado: 57) e diplomati (121 nel 2011/2012) e si iscrive (129 nel 2012/2013) nelle due titoli di Maestro ha insegnato oggi presso la Facoltà di Scienze della Formazione della ULL, considerando l'aumento della popolazione studentesca interessato a continuare post-laurea e dottorato in questo campo conoscenza sarà evidente nel breve termine. Inoltre, l'aumento delle relazioni internazionali di cooperazione protagonista di questo centro, negli ultimi anni, abbonda nella interesse per gli studi di Master e dottorato in questa facoltà da studenti provenienti da altre latitudini. La domanda, quindi, di ampliare la gamma dei titoli di Maestro e di consolidare un Dottorato in Educazione in conformità con i requisiti di formazione, ricerca, innovazione e trasferimento sociale della conoscenza, giustifica la fattibilità proposto e verifica continua , derivante da una Facoltà consapevole della pressante necessità di trovare adeguate a tali richieste di risposte presenti e future.

Pertanto, riteniamo necessario per ospitare il Dottorato in Educazione propone ora indagando le tradizioni delle diverse aree di conoscenza della Facoltà di Scienze della Formazione della ULL, che presenta un programma di dottorato che contiene due principali linee di ricerca , vale a dire:

  • Linea 1: ricerca e innovazione in materia di istruzione
    • pensiero pedagogico: la politica, la società, lo sviluppo e la sostenibilità;
    • Progettazione, sviluppo, valutazione e metodi di insegnamento e di apprendimento.
  • Linea 2: Insegnare e apprendere in aree specifiche di conoscenza

I temi di ricerca sono derivati ​​non solo dagli elementi coinvolti in ciascuna delle linee principali, ma da diversi livelli di analisi derivati ​​da contesti di azione: sistema di istruzione, la scuola, in classe e gli educatori, così come i diversi livelli azione; secondaria, università, scuola materna non formale o della comunità, primaria, e la formazione per tutta la vita.

Relazione della proposta con la situazione attuale di IDI campo scientifico professionale nel argomento.

Le due linee di proposte di ricerca sono legate alla strategia europea per l'Europa 2020, che include tra i suoi cinque gol generici, due linee strettamente correlati di ricerca che promuove questo programma di dottorato, vale a dire:

  1. Migliorare i livelli di istruzione e ridurre i tassi di insuccesso scolastico.
  2. Promuovere l'integrazione sociale attraverso la riduzione della povertà e dell'esclusione sociale.

Il recente piano di stato della ricerca scientifica e tecnica e innovazione 2013-16, approvato dal Consiglio dei Ministri il 1 ° febbraio 2013, comprende quattro gol, uno dei quali è la promozione di azioni IDI alle sfide della società, al fine di contribuire a risolvere i bisogni presenti e futuri della nostra società, in linea con le sfide della strategia spagnola e si riflette nella strategia europea Horizon 2020. Molte di queste sfide includono il cambiamento sociale e trasformazione, che richiede sistemi di istruzione implementano strategie educative finalizzate alla sensibilizzazione e l'acquisizione di nuove abitudini e comportamenti per una nuova società verso la sostenibilità, lo sviluppo tecnologico e il benessere. Nello sviluppo di come affrontare questa sfida, è aggiunto il Piano nazionale: la ricerca nel campo delle scienze sociali e umane, nonché la ricerca che incorpora prospettiva di genere avrà un carattere trasversale e come tale verrà incorporata nella sviluppo della ricerca tecnico-scientifica e l'innovazione finalizzato alla ricerca di soluzioni alle sfide della società. La ricerca educativa diventa così un bisogno sociale per la ricerca e l'innovazione priorità: a) la cittadinanza della società della conoscenza ha bisogno di altre cure educativo e altre forme di insegnamento e di apprendimento; b) le sfide educative delle società di oggi richiedono nuove conoscenze contrastanti per soddisfare le nuove esigenze di contesti educativi. Tecnologie per la comunicazione e l'informazione, l'educazione interculturale, la parità di genere e il rispetto per la diversità di tutti i tipi, l'educazione per tutta la vita, sono solo alcuni esempi di queste nuove sfide.

Pertanto, il Piano Nazionale ID I 2011-2015, tra i suoi cinque settori prioritari, tra cui l'istruzione, socio-culturale ed economico, in cui si afferma che il raggiungimento di risorse umane qualificate inizia con i più bassi livelli di istruzione, e quindi si richiede il rafforzamento delle capacità di apprendimento continuo tra i suoi cittadini: Queste capacità non solo permetterà l'acquisizione di competenze chiave che assicurano l'occupabilità, aiuta ad attivare e sviluppare la cittadinanza attiva, in modo critico, in grado di affrontare il dialogo sociale e interculturale, se può portare ad un cambiamento del modello di sviluppo economico, in linea con la strategia europea promulgato dal Istruzione e formazione 2020 (ET 2020).

Infine, tra le aree di ricerca delle Isole Canarie, proposti dall'Agenzia delle Canarie per la Ricerca, l'innovazione e la società dell'informazione, i meccanismi sono definiti per impostare gli obiettivi e le priorità della politica di ricerca e innovazione nel medio Comunità autonoma termine e livello settoriale specifico è lo sviluppo educativo e culturale delle Isole Canarie.

Altro campo più specifico di iniziative di educazione che supportano la ricerca l'educazione alle Canarie sono quelli della Fondazione Canary per promuovere l'educazione del Governo delle Canarie. Tra i suoi obiettivi ci sono:

a) La gestione dei programmi di cooperazione con i paesi in via di sviluppo di istruzione, in particolare i paesi africani e latino-americani, seguendo le linee guida del Ministero della Pubblica Istruzione, Cultura e Sport;

b) Lo sviluppo delle relazioni con le altre istituzioni con funzioni di gestione Ausili allo studio, ricerca e cooperazione.

Canarias, essendo una zona geograficamente isolata, presenta scenari educativi con limitazioni che situazioni con bisogni educativi speciali sono derivati ​​e richiedenti l'attenzione quindi specifici. Scarsa l'istruzione privata, difficoltà motorie,, ambiente naturale industriale e scarsa sociale sono alcune di queste limitazioni, così come densamente popolata e con alte percentuali di popolazione straniera zona, ed i visitatori dall'industria del turismo che caratterizza la nostra zona.

Questa debolezza contestuale che ci caratterizza e allo stesso tempo il privilegio a causa della sua situazione strategica, ha concordato l'unificazione degli obiettivi con quelli di altre iniziative locali come il Patto per l'istruzione nelle Isole Canarie, guidato dal Ministero della Pubblica Istruzione del governo delle Canarie, e Campus of Excellence Tricontinental Universidad de La Laguna .

La presente proposta intende quindi non solo per ospitare tutti i percorsi di ricerca attuali e potenziali, ma per incoraggiare il progresso, le aperture e le avanguardie nella produzione di conoscenze pedagogiche si stanno verificando e trasferimenti sociali esso. Tutto inserito in un piano più ampio che affronta una nuova mappa generale di lauree, anche ampliando la gamma di offerte maestri secondo le nuove euristiche proposta preliminare di fase esigenze di formazione di dottorato.

In un momento di consolidamento delle convergenze accademici in Europa, abbiamo intenzione di aprire tale intervallo spaziale e concettuale che incorpora il divergencias- saturando in America Latina e in Africa; coerente con quella che si trova a sud del nord Canarias, ponte di collegamento e raccordo emotivo e intellettuale tra i continenti; particolare attenzione, a causa della sua posizione geografica e storiche presenze strategiche, ed esprime la tradizione unica di collegare la regione con i continenti dell'Africa e dell'America Latina.

L' Universidad de La Laguna ha sempre mostrato particolare attenzione a questa condizione di ponte delle relazioni internazionali, in modo tale che i legami con le diverse istituzioni accademiche e culturali di questa area geografica siano diventati valori strategici chiave all'interno della nostra politica di internazionalizzazione. In gran parte, come risultato di questa caratteristica distintiva, sono emersi numerosi studi in molte aree della conoscenza, progetti di ricerca congiunti, un'ampia gamma di scambi e molti accordi di cooperazione. Il contesto universitario, sociale e politico delle Canarie non può essere escluso dal progetto di tri-continentalità in cui l' Universidad de La Laguna mantiene il suo status di campus di eccellenza.

Comitato Accademico ha richiamato la necessità di promuovere tale offerta laureato, flessibile e diversificato contenuto, caratteristiche prestazionali e modalità, al fine di ampliare e mangimi da lì l'importante proiezione internazionale. In particolare, nutrire e rinnovare le nostre relazioni e gli interessi tradizionali anche nella zona non-UE (vale a dire che altri privilegiata promuovere gli scambi commerciali con l'America Latina e l'Africa, formazione post-laurea e il luogo comune di ricerca). Tutto questo, senza dimenticare tutta la rete di accordi e contratti stabiliti all'interno dell'ambiente europeo, e amministrativamente proprio territorio. A questo proposito è da notare che la Facoltà di Scienze della Formazione della ULL non è stata immune alla mobilità di studenti e docenti attraverso programmi regolamentati di esso, né l'inizio di strategie di ricerca e pubblicazione congiunta con i colleghi europei una ampia provenienza geografica.

L'integrazione del programma di dottorato all'interno di una rete di dottorato

L' Universidad de La Laguna è in procinto di creare la Scuola di dottorato, di cui questo programma farà parte. La sua creazione è stata approvata dal Consiglio direttivo il 26 settembre 2013.

Gli studi a tempo pieno e part-time

Previsione di studenti si stima che 2/3 (circa. 16 studenti) fanno a tempo pieno, e 1/3 (circa. 8 studenti) part-time.

competenze

di base

  • CB11 - comprensione sistematica di un campo di studio e padronanza delle competenze e metodi di ricerca legati al settore.
  • CB12 - capacità di concepire, progettare o creare, implementare e adottare un processo di ricerca e di creazione.
  • CB13 - capacità di contribuire ad ampliare le frontiere della conoscenza attraverso la ricerca originale.
  • CB14 - Capacità di eseguire analisi critica e la valutazione e sintesi di idee nuove e complesse.
  • CB15 - Capacità di comunicare con la comunità accademica e scientifica e la società in generale, nelle materie di loro competenza nei modi e linguaggi di uso comune in comunità scientifica internazionale.
  • CB16 - capacità di promuovere, in contesti accademici e professionali,,,, il progresso artistico o culturale scientifico tecnologica sociale in una società basata sulla conoscenza.

Abilità e competenze personali

  • CA01 - navigare nostri contesti in cui ci sono poche informazioni specifiche.
  • CA02 - Trovare le domande chiave cui si deve rispondere per risolvere un problema complesso.
  • CA03 - per progettare, creare, sviluppare e lanciare progetti nuovi e innovativi nel suo settore di competenza.
  • CA04 - Lavori in attrezzature e in autonomia in un contesto internazionale e multidisciplinare.
  • CA05 - integrare le conoscenze, gestire la complessità, e formulare giudizi con informazioni limitate.
  • CA06 - Critica e la difesa di soluzioni intellettuali.

altre competenze

  • CG0 - non è prevista l'acquisizione di competenze aggiuntive

attività di formazione

  • La partecipazione a seminari o workshop Ricerca Educativa ..
  • La partecipazione a convegni nazionali e internazionali:
  • Preparazione e pubblicazione di relazioni scientifiche
  • mobilità
  • corsi metodologiche e bibliografiche formazione specialistica

criteri di ammissione

criteri di ammissione

Il candidato che desidera accedere al Dottorato di studio deve richiedere l'accesso e l'ammissione secondo le procedure stabilite Universidad de La Laguna nella Commissione laureata transitoriamente fino all'autorizzazione della creazione della Scuola di dottorato da parte della Comunità Autónoma, processo che ha accettato di avviare il Consiglio direttivo dell'ULL nella sua sessione tenutasi il 26 settembre 2013.

Il Comitato Accademico sarà responsabile per l'attuazione del programma di ammissione ai candidati dopo aver verificato il possesso dei requisiti di accesso generali stabiliti dal regio decreto 99/2011, del 28 gennaio e Regolamenti insegnamenti ufficiali della ULL che si sviluppa, in quanto fornisce all'articolo 15, che fornisce le funzioni del Comitato Accademico dei corsi di dottorato.

Il comitato accademico sarà composto da 7 professori, secondo quanto stabilito nell'articolo 14 del regolamento di insegnamento ufficiale del dottorato Universidad de La Laguna , nelle sezioni 1 e 2:

  1. Il comitato del programma di dottorato ufficiale accademico è composto da un massimo di sette professori e / o ricercatori coinvolti in essa, tra cui il coordinatore accademico, che fungerà da presidente della stessa. Nel comitato accademico dovrebbe essere integrata, almeno un membro di ogni linea di ricerca come il programma di dottorato, rispettando il limite precedente. Nel caso in cui ci sono più di sette linee di ricerca, alla fine di ogni termine ci sarà un rinnovo del comitato accademico, l'adesione come membri della stessa, insegnanti e / o ricercatori linee che non avevano avuto rappresentanti nel precedente termine. Se del caso, sarà istituito un sistema di rotazione di nomina dei membri per ciascuna linea di ricerca, in modo che ogni riga non ha il rappresentante comitato accademico su più di due mandati consecutivi.
  2. I membri del comitato accademico che sono professori o ricercatori devono soddisfare lo stesso requisitosn impostato per supervisore del corrispondente programma di dottorato.

Dottorato in Formazione membri sarà 7 come indicato e sarà:

Il coordinatore accademico del Dottorato di Ricerca

3 rappresentanti della Linea di ricerca 1: Ricerca e Innovazione in materia di istruzione

3 rappresentanti della Linea di ricerca 2: insegnamento e l'apprendimento in aree specifiche di conoscenza

Se il numero di voci supera i posti offerti nuovo accesso, verrà effettuata la ripartizione dei posti, ai sensi dell'articolo 7 del regio decreto 99/2011 del 28 gennaio, secondo i seguenti criteri per la valutazione del merito selezione

  • trascrizione del Corso di Laurea o equivalente attestante il candidato (25%)
  • trascrizione di un master legato alla ricerca di questo programma di dottorato: Ricerca e Innovazione in materia di istruzione e l'insegnamento e l'apprendimento in aree specifiche di conoscenza (35%).
  • esperienza professionale relativi a istruzione (10%).
  • esperienza di ricerca (partecipazione a convegni, pubblicazioni, progetti di ricerca di appartenenza (10%).
  • Ottenere borse di studio e assegni di ricerca (10%).
  • competenze accreditate lingua B2 o superiore (preferibilmente in inglese) (10%).

Programma aiuta gli studenti con disabilità ULL, in conformità indicato nella RD 99/2011, aiuterà nel caso di studenti con bisogni educativi speciali derivanti dalla disabilità per valutare e affrontare le eventuali necessità per adattamenti per l'integrazione educativa e sociale delle persone iscritti al programma di dottorato che ne hanno bisogno.

Al momento del ricovero, il comitato accademico del programma di dottorato assegnato al candidato un tutor accademico che è un medico professore ULL con esperienza di ricerca provata che appartiene al programma di dottorato in cui è stato ammesso (articolo 9 del regolamento di dottorato ufficiale ULL).

Il tutor accademico viene assegnato i compiti e la seguente dedica:

  • Garantire la coerenza tra i compiti del dottorando e il regista e il suo gruppo di ricerca.
  • Assicurare l'interazione studente di dottorato con il comitato accademico del programma di dottorato.
  • Assicurare l'adeguatezza della formazione dei dottorandi e attività di ricerca con i principi del programma e la Scuola di Dottorato.
  • Firmare documenti impegno e le attività degli studenti di dottorato.
  • Rivedere e firmare il piano di ricerca del dottorando.
  • Preparare i rapporti necessari per il comitato di sorveglianza.

Il comitato accademico del programma di dottorato può impostare, per tutti i casi, il tutor accademico è il direttore di tesi, a meno che il regista non è un professore presso l'ULL.

È possibile modificare la nomina del tutor accademico in qualsiasi momento durante il periodo di dottorato di attuazione, da un lato, una volta sentito il dottorando e purché giustificati motivi, e dall'altro un consulente tesi può anche rinunciare la guida di tesi, se giustificati motivi anche concordano. In questo caso, il comitato accademico del programma di dottorato deve proporre un nuovo tutore studenti di dottorato.

Il regime di dedizione degli studenti al programma di dottorato, come previsto dall'articolo 7.2 del regolamento di dottorato ULL ufficiale, in applicazione dell'articolo 2.2 del regolamento di progresso e la permanenza in gradi ufficiali nel ULL sarà per definizione a tempo pieno, e dal momento che la sua ammissione al programma fino alla presentazione della domanda per il deposito della tesi di dottorato trascurrirá un massimo di tre anni. Trascorso questo periodo, il Comitato Accademico può, su richiesta del candidato, informato dal suo supervisore, l'estensione di questo periodo per un anno, prorogabile in ogni caso, in via eccezionale, un ulteriore anno.

Ai sensi dell'articolo 7.3 del regolamento, la dedica sarà richiesta dottorato part-time espressa autorizzazione del Comitato Accademico del programma di dottorato. In questo caso, il termine ultimo per il deposito di deposito della tesi di dottorato sarà un massimo di cinque anni, rinnovabile per due anni previa approvazione del Comitato Accademico, su richiesta del candidato informato da sua tesi. Questa estensione sarà esteso in ogni caso, in via eccezionale, un ulteriore anno.

Gli studenti che desiderano studiare un dottorato di ricerca in una posizione part-time dovrebbero applicarsi al momento della presentazione della domanda di ammissione ad essa o, una volta ammessa, quando concorrono in loro qualsiasi delle circostanze di seguito e abilitare riconoscimento come studenti part-time, come richiesto dall'articolo 7.3 del regolamento del dottorato ULL ufficiale.

Per qualificarsi come studente di dottorato in posizione part-time solitario, si dovrà presentare una domanda nei modi e nei termini stabiliti per esso, giustificare l'incapacità di eseguire questi studi sotto un full-time per motivi attività lavorativa, bisogni educativi speciali, esigenze di cura della famiglia, gli atleti ad alte prestazioni o di alto livello, così come quelli che sono contemplati nelle regole di permanenza della ULL o, se del caso, le regole che si sviluppano.

Queste richieste saranno risolti prima del periodo stabilito per l'iscrizione a studi di dottorato da parte del comitato scientifico del corrispondente programma di dottorato. Contro questa decisione può essere presentato ricorso davanti al Rettore entro un mese dalla notifica.

Ogni programma di dottorato stabilisce la percentuale massima di studenti che possono eseguire a tempo parziale dottorato. Questi dati possono essere ottenuti consultando la guida ai programmi accademici e essere stabilito prima dell'inizio di ogni anno accademico.

Nonostante quanto sopra, durante lo sviluppo del programma di dottorato di ricerca, può chiedere modifiche nella modalità di dedizione, a condizione che le seguenti circostanze:

  • I dottorandi con dedica a tempo parziale lungo il corso di dottorato perdere le circostanze con cui sono stati ammessi e riconosciuti come tali diventano automaticamente gli studenti del corso di dottorato a tempo pieno. Da quel momento, hanno tre anni prima della presentazione della domanda per il deposito della tesi di dottorato, a condizione che non sono passati più di due anni sotto la studente part-time condizione.
  • I dottorandi che dopo aver iniziato gli studi di dottorato sotto uno sguardo a tempo pieno presso la necessità di applicare lo status di studente part-time e soddisfare uno dei requisiti di cui sopra, saranno disponibili da concedere tale status alla presentazione di la richiesta di deposito della tesi di dottorato di un tempo massimo che insieme alla già trascorso non supera i 5 anni.

Nel caso di studenti di dottorato che hanno cambiato il loro regime dedizione nel corso dello svolgimento delle loro studi (articolo 7.4 del regolamento che disciplina gli studi di dottorato ULL), un fattore di 5/3 è impostato al passo di dedizione a tempo pieno a part-time dedizione e 3/5 per le modifiche a tempo parziale a pieno, ai fini del tempo di calcolo stabiliti nelle sezioni uno e tre di questo articolo.

Anche attrarre studenti provenienti da altri paesi con particolare attenzione a quelli provenienti da paesi europei e latino-americani sarà incoraggiata.

Questa scuola offre corsi di studio in:
  • Inglese
  • Spagnolo


Ultimo aggiornamento June 19, 2018
Durata e prezzo
Questo corso è Obbligo di frequenza
Start Date
Data d'inizio
Settembre 2019
Duration
Durata
Part time
A tempo pieno
Price
Prezzo
Information
Deadline
Locations
Spagna - Santa Cruz de Tenerife, Isole Canarie
Data d'inizio : Settembre 2019
Scadenza domanda Richiedi info
Data di conclusione Richiedi info
Dates
Settembre 2019
Spagna - Santa Cruz de Tenerife, Isole Canarie
Scadenza domanda Richiedi info
Data di conclusione Richiedi info